Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Sport di contatto, l’ordinanza regionale recepisce le linee guida nazionali

Con un’ordinanza ad hoc, la numero 43 del 28 agosto, la Regione Molise aggiorna le linee guida per lo svolgimento degli sport di contatto (calcio, calcetto, pallavolo, basket, rugby). Si legge esplicitamente che “sono consentiti nel rispetto delle prescrizioni contenute nelle linee guida per la prevenzione del contagio da covid 19 approvate dalle rispettive federazioni in data successiva al 7 agosto 2020 a condizione che le stesse siano state preventivamente trasmesse alla Direzione Generale della Salute della Regione Molise e pubblicate sul sito istituzionale della Regione e che ogni società ospitante l’evento sportivo abbia comunicato sempre alla Direzione il responsabile per l’attuazione delle misure di prevenzione”.

Inoltre, la Direzione generale della salute può apportare modifiche alle linee guida prima di procedere alla pubblicazione sul sito della Regione. L’ordinanza recepisce il Dpcm del 7 agosto 2020, con particolare riferimento all’articolo 1, laddove stabilisce che “è consentito lo svolgimento anche degli sport di contatto nelle Regioni che abbiano accertato la compatibilità delle attività con l’andamento della situazione epidemiologica nei rispettivi territori e che individuino i protocolli o le linee guida idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio nel settore di riferimento o in settori analoghi”.

Per questo, è consentito lo svolgimento degli sport di contatto nel rispetto delle linee guida adottate dalle singole federazioni. Ma ogni società dovrà prendersi la responsabilità di indicare una persona che attui le misure di prevenzione. E non è poco.

Fonte: primonumero.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *