Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Sport, dal Comune di Parma 780mila euro per sostenere famiglie, associazioni e gestori

Ammonta a 780 mila euro il contributo che l’Amministrazione comunale ha deciso di destinare allo sport in questa seconda tranche di investimenti per il 2021, dopo il finanziamento di 1 milione e 250 mila euro di dicembre 2020 (erogato tra gennaio e aprile 2021) per sostenere in questo ambito le famiglie in difficoltà, le associazioni sportive e i gestori di impianti sportivi.

“Questa seconda tranche di pacchetto di aiuti per lo sport – spiegato il vice sindaco con delega allo Sport Marco Bosi – comprende una misura ordinaria, che viene confermata anche per il 2021, alla quale si aggiungono due misure straordinarie, due nuovi strumenti di sostegno per i gestori e le associazioni sportive, con le quali nelle prossime settimane condivideremo le più opportune modalità di gestione dei fondi. In totale le due tranche di investimenti consistono quindi in circa due milioni di euro: una manovra consistente e significativa di sostegno al mondo dello sport, accolta con grande sensibilità da parte di tutta la Giunta Comunale”.

La seconda tranche di pacchetto di aiuti per lo sport si articola in progettualità efficaci dedicate a famiglie, gestori e associazioni:

Tutti in Campo: la misura a sostegno delle famiglie a basso reddito alle quali viene erogato un voucher per l’iscrizione all’attività sportiva. Consolidata da anni, è confermato per il 2021 lo stanziamento di 130 mila euro.

Ristori Gestori: è una misura a sostengo dei gestori di impianti sportivi comunali, che negli scorsi mesi hanno avuto maggiori costi di gestione a causa delle sanificazioni necessarie a garantire spazi sicuri. Un nuovo stanziamento con variazione di bilancio per 250 mila euro che andrà in Consiglio Comunale nei prossimi giorni.

Ristori Associazioni Sportive: è una misura a sostegno di tutte le asd del Comune di Parma. Attraverso un bando verrà erogato un contributo a fondo perduto per sostenere l’attività giovanile (6-18 anni) e quella rivolta ai disabili (senza limiti di età). Dopo il bando da 1 milione dei mesi scorsi vengono stanziati con la variazione ulteriori 400 mila euro.

parma.repubblica.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *