Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Sport, a Vicenza riparte anche il roller derby: intervista al capitano delle Anguanas Chiara Bisin

The Anguanas
The Anguanas

– Pubblicità –

Alcuni forse ricorderanno il film Rollerball, il quale, pur essendo ambientato in un futuro distopico (che nel 1975 era il 2018), ha come protagonista, seppur con delle varianti, uno sport realmente esistente e nato negli Stati Uniti addirittura nel lontano 1935, cioè il roller derby, sport di contatto, prevalentemente ma non esclusivamente femminile, che si svolge su pattini a rotelle e su una pista ellittica. Una delle 22 squadre italiane di roller derby è a Vicenza: sono le Anguanas, che il prossimo 7 giugno riprendono le attività dopo il Covid aprendo le porte del pattinodromo comunale di viale Ferrarin ai curiosi e a chi volesse entrare a far parte della squadra. Ne abbiamo parlato con il capitano Chiara Bisin.

Quando si è formata la squadra e perché questo nome?

Vicenza roller derby fase di gioco
Vicenza roller derby fase di gioco

“La squadra si è formata tra il 2012 e il 2013 grazie a una skater di Milano originaria di Vicenza che ha proposto di provare questa nuova disciplina. Adesso abbiamo due team. Abbiamo scelto il nome Anguanas perché ha radice territoriale, (cioè la figura tipica della mitologia alpina dell’anguana,n.d.r.) ed è legata alla femminilità ma allo stesso tempo è anche combattiva e vendicativa contro chi non rispetta la natura e ci sembrava che questa doppia valenza femminile e combattiva rappresentasse al meglio il nostro sport”.

Uno sport solo femminile?

“In ogni squadra di roller derby in realtà ci sono anche componenti maschi, noi per esempio ne abbiamo tre, quindi non è prettamente femminile”.

Le attività

“Nell’ultimo periodo siamo state ferme per il Covid, anche con gli allenamenti. Una o due volte all’anno facciamo una giornata a porte aperte per spiegare lo sport e coinvolgere eventualmente nuove leve, ed è quello che faremo il 7 giugno. In squadra abbiamo anche tre componenti maschi. Noi di solito prima del Covid giocavamo partite soprattutto internazionali o ospitando squadre europee oppure andando noi all’estero, su questo saremo forse fermi fino a ottobre, mentre a giugno saremo a Riccione per l’evento del roller derby italiano”.

Di seguito la presentazione dell’evento del 7 giugno

Dopo 6 mesi di stop causa Covid-19, la squadra vicentina di roller derby The Anguanas ha ripreso gli allenamenti al Pattinodromo Comunale di Viale Ferrarin.
Il 7 giugno alle ore 21.00, l’allenamento sarà aperto a chiunque voglia cimentarsi in questo sport, come atleta o come arbitro. Un incontro aperto, in cui la squadra si mette a disposizione per spiegare le regole del gioco, far provare i pattini a chi lo desidera, coinvolgendo i partecipanti con alcune dimostrazioni pratiche. Il materiale (pattini e protezioni) sarà messo a disposizione dalla squadra, nel rispetto delle norme anti-covid. Per praticare il roller derby non è necessario saper già pattinare. I nuovi atleti, maschi o femmine, dai primi allenamenti accedono a un percorso di formazione che permetterà loro di imparare le basi della pattinata e del gioco. Al termine del percorso, i nuovi skaters entrano a far parte della squadra e possono cominciare a disputare le prime partite.

-Pubblicità-

Fonte: vicenzapiu.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *