Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Spia auto, se si accende questa devi fermarti immediatamente: non tutti sanno che rischi di rompere tutto – solomotori.it

La spia del motore ci manda in crisi quando si accende. Si narra che coincida con guasti irreparabili e il manuale d’uso dell’auto non è di conforto a riguardo. Ma cosa significa esattamente? 

A differenza delle altre spie auto che forniscono informazioni e indicazioni più circoscritte. la spia motore indica un’anomalia al motore. Ma siccome il motore è costituito da numerose parti sia meccaniche che elettroniche, l’accensione della spia può significare tante cose, alcune di poco conto e altre no. Per questo motivo conviene sempre arrestarsi e spegnere il motore per andare a indagare.

Spia auto che si accende. Cosa fare

Spia motore

La spia motore è uno degli indicatori di pericolo che possono accendersi sul cruscotto, tra le numerose spie che esso contiene. Di solito si accende di colore giallo o arancio, per distinguersi da tutte le altre. Una rapida consultazione al manuale d’uso di ogni auto indica quasi sempre la stessa cosa: “danno al motore, interrompere immediatamente la marcia e spegnere la vettura”. Leggere tali indicazioni non è certamente di conforto e si pensa sempre il peggio. E in effetti può essere assolutamente questo il caso. Ma non fasciamoci la testa prima di rompercela. Le spie spesso si accendono all’inizio dell’insorgere di un problema e se si provvede subito i danni possono essere contenuti o nulli.

Di certo le cose possono assolutamente peggiorare se la spia viene ignorata e si continua a circolare con la spia accesa, che sia fissa  o lampeggiante. In questi casi ci sono differenze e ora vedremo quali sono.

Spia motore fissa

Quando la spia motore rimane accesa fissa dopo l’accensione, il tipo di avaria riguarda proprio il propulsore, quindi converrà spegnere subito il motore e chiamare assistenza stradale o recarsi immediatamente da un meccanico se è a portata di pochi Km. L’autofficina eseguirà una diagnosi computerizzata e andrà a fondo individuando il problema. Il danno potrebbe essere grave, specialmente se c’è perdita di potenza o se l’auto non accelera.

Ma non è detto sia una sentenza di morte. Una spia del motore accesa e l’auto che non accelera stando solo al minimo può essere dovuto a una tensione non sufficiente erogata dalla batteria. Cambiando questa si potrebbe quindi risolvere il problema senza grosse spese. Oppure potrebbe esserci un danno al pedale dell’acceleratore o al sistema di iniezione.

Spia motore auto. Danni possibili
Spia motore: quella gialla in alto a destra. Recarsi immediatamente da un meccanico.

Spia motore lampeggiante

Se la spia motore lampeggia, invece il danno potrebbe essere nel catalizzatore. Una buona notizia ma anche una cattiva, perché sicuramente è meglio di un danno serio al motore che può costare cifre enormi tra sostituzione pezzi e manutenzione. Il catalizzatore di contro è facile da cambiare essendo disposto sotto la vettura e si sostituisce in pochi minuti, ma ha un costo alto che parte dai 500 euro sulle vetture più scarse e sale di pari passo con la potenza e il prestigio della vettura, non a caso è un componente preso di mira dai ladri nei furti alle auto.

Il guasto potrebbe però essere imputabile alla centralina piuttosto che al catalizzatore. In questo caso, il catalizzatore invierà dei dati sbagliati alla centralina pregiudicando il corretto funzionamento dell’auto, ed aumentando le emissioni di CO2, cosa che potrebbe non far passare un’eventuale revisione ministeriale ma soprattutto contribuire ad aumentare l’effetto serra.

Fonte: solomotori.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *