Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Sparatoria in piazza nel Barese, colpi esplosi contro un 32enne davanti a famiglie e bambini: quattro arresti per tentato omicidio

Tentato omicidio in concorso, aggravato dal metoso mafioso, e porto abusivo di arma da fuoco. Con queste accuse i carabinieri della Compagnia di Triggiano hanno eseguito un’ordinanza di cuostodia cautelare in carcere a carico di quattro soggetti – un 31enne, un 36enne, un 38enne e un 20enne, tutti residenti a Noicattaro – ritenuti a vario titolo coinvolti in una sparatoria avvenuta lo scorso 5 giugno nella centralissima piazza Umberto I, nella cittadina del Barese.

VIDEO: I MOMENTI DELL’AGGUATO RIPRESI DALLE TELECAMERE

Vittima dell’agguato un  trentaduenne triggianese, rimasto ferito a un gluteo. Nel corso delle indagini, i militari hanno ricostruito i momenti di preparazione dell’agguato, la parte esecutiva, nella quale il giovane venne attinto dal colpo d’arma da fuoco (almeno due i colpi esplosi) e la fase finale della sua fuga a bordo di un ciclomotore (insieme ad altre persone che si trovavano in sua compagnia, ugualmente fuggite in scooter). Le indagini avrebbero individuato allo stesso tempoil presunto autore materiale, mentre gli altri tre indagati lo avrebbero spalleggiato. A rendere ancora più grave l’accaduto il fatto che l’agguato sia stato messo in atto in cui momento – ovvero di domenica pomeriggio – in cui nella piazza erano presenti famiglie e di bambini che giocavano, con i presunti autori “incuranti – evidenziano gli investigatori – dei possibili ulteriori rischi connessi al gesto criminale”.

Il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari: i quattro sono stati condotti in carcere in attesa dell’interrogatorio di garanzia e il confronto con la difesa degli indagati.
 

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *