Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Sostegno speciale per sport e cultura: il Comune di Empoli ha stanziato 250mila euro

La sindaca Barnini: «In questo duro anno di emergenza sanitaria dobbiamo restare vicini alle nostre associazioni»

EMPOLI. Dall’amministrazione comunale di Empoli contributi a fondo perduto ad associazioni culturali e sportive di Empoli che hanno dovuto subire le restrizioni imposte dal lockdown dovuto all’emergenza sanitaria per il Covid 19. La decisione è della giunta comunale che ha stanziato 50.000 euro per le associazioni cittadine che svolgono la loro attività negli immobili di proprietà del Comune. Sono invece 120.000 gli euro da suddividersi tra le realtà associative che gestiscono impianti sportivi comunali. Per un totale di 170.000 euro di contributi a fondo perduto che l’amministrazione attinge dal fondo statale.

Allo stesso tempo la sindaca Brenda Barnini e gli assessori, nell’ultima giunta comunale, hanno dato il via, attraverso due atti di indirizzo a due bandi da 40.000 euro cadauno, che saranno aperti nel corso del 2021, per un totale di 80.000 euro, da destinare ad associazioni del terzo settore e volontariato e per voucher con cui sostenere le famiglie che hanno figli che svolgono discipline sportive. In totale si parla quindi di 250.000 euro di risorse destinate a un obiettivo chiaro: sostenere i cittadini e le realtà associative culturali e sportive. «La nostra città ha un tessuto civico e associativo variegato e importante. Empoli non sarebbe Empoli senza le sue associazioni e le manifestazioni di socialità che sanno mettere in campo – sottolinea la sindaca Brenda Barnini –. In questo drammatico 2020 abbiamo dovuto allontanarci, distanziarci per tutelare la salute di tutti. E abbiamo quindi fermato le tante attività sociali delle nostre associazioni mettendo in tanti casi a rischio la loro sopravvivenza. Per questo abbiamo voluto pensare a un sostegno speciale che riesca a mantenere vive quelle realtà senza le quali, quando sarà finita l’emergenza sanitaria, non potremo invece far fronte al mondo nuovo che dovremo costruire insieme». “Emergenza covid – misure volte al sostegno delle organizzazioni associative” è il titolo della delibera con cui sarà riconosciuto, a fronte della crisi economica generata dal protrarsi dell’emergenza epidemiologica Covid-19, un contributo per l’anno 2020 a favore dalle organizzazioni associative utilizzatrici di immobili di proprietà comunale operanti nel settore ludico, culturale e sportivo. Sarà una forma di parziale “ristoro per i periodi di sospensione delle attività nell’anno 2020 dovuti all’emergenza Covid-19”.

Fonte: iltirreno.gelocal.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *