Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Skoda Fabia 2021: dimensioni, motori, interni e uscita – Quattroruote.it

Arriva il Virtual cockpit. Nell’abitacolo si nota un gran salto di qualità, nel design e nei contenuti. La sensazione di ariosità è amplificata dalla posizione centrale del monitor-tablet e da listelli orizzontali, disponibili in sei varianti, a seconda dell’allestimento. Di rilievo l’introduzione a richiesta della strumentazione digitale con display da 10,25”, riconfigurabile. Come altri modelli della Casa, la Fabia non verrà proposta al lancio in Italia nell’allestimento d’ingresso Active. Si partirà quindi dal livello Ambition, per passare allo Style, mentre solo in un secondo momento entrerà in gamma l’allestimento sportivo Monte Carlo. Proprio la Ambition vanterà la fascia centrale della plancia rivestita di tessuto con cuciture a contrasto. Belle le bocchette di ventilazione di forma circolare, caratterizzate da un rivestimento cromato sempre a partire dalla versione Ambition. Oltre all’illuminazione interna a Led (di serie sulla Style), si segnalano nuovi volanti e l’inedita funzione di riscaldamento, anche per il parabrezza. Inoltre, per la prima volta, la Fabia può essere ordinata con il Climatronic bi-zona, che include le bocchette per i passeggeri posteriori.

L’Amundsen ti porta online. Tutte le Fabia per il mercato italiano saranno equipaggiate di serie con l’infotainment Bolero, mentre si potrà montare in opzione il sistema top di gamma, Amundsen. Il primo include monitor touch da 8”, vivavoce Bluetooth e due altoparlanti surround posteriori, oltre ai quattro anteriori. Inoltre, uno smartphone può essere collegato all’infotainment via wireless (compatibilità con Android Auto e Apple CarPlay), mentre il Phone box a richiesta assicura la ricarica induttiva. L’Amundsen include invece un monitor da 9,2”, la funzione di navigazione supportata dai dati online e l’hotspot wi-fi. Le mappe possono essere memorizzate su hard disk Ssd da 64 GB e aggiornate in rete. Il sistema prevede anche il Gesture control di serie, mentre il controllo vocale online, tramite l’assistente virtuale Laura, è a richiesta. La vettura può avere fino a cinque prese Usb-C, una delle quali è posizionata sullo specchietto retrovisore per ricaricare anche una dashcam. Il sistema top consente pure di utilizzare servizi mobili online di Skoda Connect, come l’eCall.

Fonte: quattroruote.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *