Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Skoda ENYAQ iV: autonomia, motori, caratteristiche, prezzi

Inizia l’era ‘green’ di Skoda. Presentato il primo SUV a batteria del marchio boemo su piattaforma MEB, la modulare elettrica del gruppo Volkswagen. Si chiama Skoda ENYAQ iV ed è uno Sport Utility 100% a zero emissioni disponibile con tre formati di powertrain, quattro varianti di potenza, e trazione posteriore e integrale, per soddisfare un ampio ventaglio di esigenze di mobilità.

Grazie a tempi di ricarica rapidi e a un’autonomia fino a 510 km nel ciclo WLTP, ENYAQ iV è perfettamente equipaggiato sia per la vita quotidiana sia per i viaggi lunghi. La nuova ammiraglia della Casa automobilistica
ceca è prodotta nell’impianto centrale di Mladá Boleslav ed è l’unico modello MEB del Gruppo Volkswagen in Europa a essere fabbricato fuori dalla Germania.

Il SUV elettrico propone uno stile dinamico con linee scultoree e proporzioni equilibrate. La ENYAQ iV è lunga 4.649 mm, larga 1.879 mm, alta 1.616 mm e con un passo di 2.765 mm: uno spazio simile a quello della Kodiaq. Il frontale è l’aspetto più caratteristico di questo modello, con la calandra sporgente e verticale e la nuova Crystal Face (a richiesta), con 130 LED ad illuminare le alette verticali ed una striscia orizzontale per illuminare la calandra. Quest’ultima propone una funzione dinamica di benvenuto, che si attiva quando il veicolo viene aperto o chiuso in condizioni di visibilità ridotta.

Trazione posteriore ed integrale con cinque varianti di potenza

Cinque varianti di potenza, tre formati di batteria, due motori e trazione integrale. Della gamma Skoda ENYAQ iV fanno parte i due modelli più potenti, oltre al motore elettrico installato in corrispondenza dell’asse posteriore, presentano un secondo motore elettrico collegato all’asse anteriore, in modo che la coppia massima di 425 o 460 Nm venga trasferita attraverso tutte e quattro le ruote. La versione di accesso è Skoda ENYAQ 50 iV, con motore posteriore da 148 CV (109 kW), trazione posteriore e coppia massima di 220 Nm. La sua batteria agli ioni di litio ha una capacità di 52 kWh. Vanta un’autonomia massima di 340 km. ENYAQ 60 iV, con una potenza di 179 CV (132 kW) e una batteria da 58 kWh ha un’autonomia fino a 390 km e una coppia massima di 310 Nm.

ENYAQ 80 iV ha invece una potenza di 204 CV (150 kW), una coppia massima di 310 Nm e l’autonomia massima più alta, di ben 510 km nel ciclo WLTP. La sua batteria da 77 kWh netti è presente anche nelle due versioni a trazione integrale, ENYAQ 80x iV e ENYAQ RS iV, che grazie al secondo motore elettrico applicato all’asse anteriore garantiscono rispettivamente 265 CV (195 kW) e 306 CV (225 kW) di potenza. L’autonomia di entrambe può raggiungere i 460 km.

Il modello di punta Skoda ENYAQ RS iV offre una guida particolarmente dinamica. Accelera da 0 a 100 km/h in soli 6,2 secondi e vanta una velocità massima di 180 km/h, ben 20 km/h in più delle altre varianti di potenza. Inoltre, questa versione più potente di ENYAQ iV è in grado di trainare fino a 1.400 kg e tra gli optional offre un gancio traino estraibile con sbloccaggio elettrico.

Skoda ENYAQ IV, 9 airbag e tante dotazioni di sicurezza

A bordo di ENYAQ iV numerose le dotazioni di assistenza attiva e passiva. La vettura, infatti, attiva avvisi automatici in caso di rischio di collisione con altri veicoli, ciclisti, pedoni e ostacoli fissi, evitando possibilmente gli urti o minimizzandone almeno le conseguenze. In caso di incidente, fino a nove airbag proteggono i passeggeri, il sistema proattivo di protezione interna blocca automaticamente le cinture di sicurezza in corrispondenza di brusche frenate e in caso di collisioni pericolose o rischi di rovesciamento o ribaltamento del veicolo provvede a chiudere i finestrini e il tettuccio panoramico.

ENYAQ iV è inoltre il primo modello ŠKODA dotato di Head-up display con tecnologia di realtà aumentata,
che suddivide le informazioni in due campi di visualizzazione. In un campo ravvicinato bidimensionale, situato sul parabrezza in corrispondenza dell’area visiva più prossima al conducente, oltre alla velocità attuale e ai segnali stradali, vengono visualizzate anche informazioni dei sistemi di assistenza e indicazioni di navigazione.

L’area di proiezione per la realtà aumentata è invece più grande e si trova più in alto sul parabrezza, nel campo visivo del conducente. È orientata verso la strada davanti al veicolo, in cui proietta simboli più grandi come frecce di direzione legate alle indicazioni di navigazione e l’attività dell’Adaptive Lane Assistant o del cruise control adattivo; inoltre vi compaiono segnali stradali o avvertimenti.

Entrando nell’abitacolo, troviamo degli interni ispirati ai moderni ambienti abitativi con l’impiego di materiali sostenibili. A seconda della configurazione, sono diversi i rivestimenti dei sedili, della plancia, i tappetini, la consolle centrale e l’illuminazione ambientale. Già di serie il climatizzatore bizona, il volante multifunzione in pelle, il sistema di avviamento senza chiave e la radio DAB.

Non manca, ovviamente, il sistema di infotainment SmartLink, con un display centrale da 13” (il più grande mai installato su una Skoda), l’interfaccia con lo smartphone grazie ad Android Auto, Apple CarPlay e MirrorLink in modalità wireless e la connettività con la eSIM integrata. Inoltre, la Connect App permette di controllare da remoto la ricarica della batteria e la preclimatizzazione.

Quanto costa ENYAQ iV?

Sono già stati aperti i preordini per la Skoda ENYAQ iV in Italia, per ora escluse le versioni a trazione integrale, in arrivo nei prossimi mesi. Per quanto riguarda i prezzi, si parte da 35.000 euro (prezzo ancora indicativo, seppur ufficiale) per la 50 iV per arrivare ai 46.000 euro della 80 iV.

.




Fonte: stylology.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *