Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Silvia Salis, fuoriclasse nello sport al vertice del Coni

Salis è marchio doc di Sardegna. Di dove è originaria e qual è il suo rapporto con lIsola?

La mia famiglia è originaria della provincia di Sassari e, da sempre, ho un ottimo rapporto con l’isola: sono cresciuta facendo le vacanze in Sardegna, andando a trovare la mia famiglia e inoltre mi è capitato di gareggiarci da atleta sentendomi a casa. Il mio cognome veniva riconosciuto dal pubblico sugli spalti come originario sardo e percepivo unaccoglienza sempre molto calorosa.

Si sente la bambina più forte dItalia nello sport dopo tutti i titoli che ha collezionato nel lancio del martello?

No, direi proprio che non mi sento la bambina più forte d’Italia, ci sono tantissime atlete che sono state più forti di me. Sicuramente sono una bambina che è diventata una ragazza e poi una donna e in questo percorso ho fatto delle scelte molto forti, questo sì, questo me lo devo e sono felicissima di tutto quello che ho vissuto fino a oggi.

Talento per lo sport, determinazione, costanza, energia, bellezza, carisma. Ma un difetto?

Penso che vizi e virtù di ogni individuo non possano essere giudicati dal diretto interessato.

Nella sua nuova vita familiare sport e cinema come convivono?

Direi benissimo perché mio marito Fausto Brizzi è un grande appassionato di sport: per certi versi è ancora più “ossessionato” dallo sport rispetto a me perché lui sa tutto, guarda da sempre tutti gli sport fin dallinfanzia. Parallelamente io sono una grandissima appassionata di cinema, quindi abbiamo sicuramente tante tante cose da scambiarci e ogni giorno viviamo un confronto bello e stimolante.

Quando verrà in Costa Smeralda?

La Costa Smeralda è sicuramente uno dei luoghi più belli del mondo e spero di ritornarci prima possibile.

Fonte: costasmeralda.it

Bellina Piazza

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *