Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Sicilia, zona rossa per focolaio: 35 positivi. “Cambiato tutto in mezza giornata”


Generiche tamponi
Generiche tamponi

Agrigento, 31 maggio 2021 – Focolaio Covid nell’Agrigentino: scatta la zona rossa a Santo Stefano di Quisquina, un paese di 4.600 anime. Il presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci ha firmato un’ordinanza con cui fa entrare in vigore le restrizioni da mercoledì 2 giugno a giovedì 10 giugno, confidando che il contagio non cresca in dimensione.  Nella stessa ordinanza, inoltre, viene revocata da subito e con tre giorni di anticipo la “zona rossa” di Riesi, nel Nisseno.

Vaccino, la prenotazione online regione per regione

Santo Stefano di Quisquina

Sono almeno 35 i positivi al Coronavirus. A quanto si apprende, quasi tutti giovanissimi: 23 i tamponi molecolari che confermano il contagio e 12 quelli rapidi che saranno sottoposti a ulteriore verifica. “Dall’inizio della pandemia – ha detto ieri il sindaco di Santo Stefano, Francesco Cacciatore – avevamo avuto pochissimi casi ed eravamo un comune Covid-free”. Poi, ha spiegato, “in mezza giornata è cambiato tutto. Non siamo in grado di individuare un preciso episodio. Oltre il 90% dei casi riguarda ragazzi, che per fortuna manifestano soltanto lievi sintomi: febbre e astenia”.

Vaccino Pfizer: ok fascia d’età 12-15 anni

Il Covid in Sicilia

La Sicilia è tornata seconda in Italia per numero di contagi giornalieri. Il bollettino di oggi dà 258 nuovi positivi nell’Isola, su 11.218 tamponi processati, con una incidenza del 2,3%. Le vittime sono 8.

La mappa

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *