Viva Italia

Informazione libera e indipendente

“Siamo una famiglia con i motori nel dna!”

Dal 1951 i Bonora sono al servizio di tutti gli automobilisti

Oltre 70 anni di esperienza tramandata di generazione in generazione: la storia di Autofficina Bonora è il frutto del lavoro appassionato di un’intera famiglia. Era il 1951 quando Gustavo Bonora, in seguito a un’esperienza lavorativa in Svizzera nel dopoguerra, apre la sua officina di riparazione auto e moto a Cornuda, affittando un locale. Complice il boom economico di quel periodo, il lavoro prende rapidamente piede e l’autofficina cresce così tanto che gli spazi non bastano più. Il titolare decide allora di costruire ex novo un capannone in cui trasferire l’attività, cosa rara e audace per quei tempi. La scelta di Gustavo si rivela però vincente, così, oltre alla riparazione di vetture, moto, autocarri, trattori e tutti gli altri automezzi, l’Autofficina Bonora comincia anche a offrire il noleggio di moto Iso.

Di lì a poco l’attività cresce ancora, diventando Officina Autorizzata Lancia: “Dopo aver risolto un problema ricorrente al cambio di una vettura Lancia dell’epoca, il nonno ha ottenuto questa importante nomina nel 1959”, racconta il nipote Marco, oggi alla guida della storica officina. La passione per i motori è infatti nel dna della famiglia Bonora: tra il 1977 e il 1982, con l’ingresso e l’impegno dei figli di Gustavo, Enrico e Mario, l’attività cresce ancora, espandendosi e integrando il suo core business, operando su vetture multi marche, furgoni per il trasporto leggero e camion per il trasporto pesante.

Dall’82 la gestione passa tutta in mano a Enrico, che fin da piccolo passava le sue giornate in officina a osservare il papà sognando di condividerne il lavoro, un giorno. “Appassionato di elettronica e testimone dell’evoluzione subita dall’automobile dagli anni ’50 fino ai giorni nostri, mio papà Enrico ha subito capito quanto fosse importante stare sempre al passo con i tempi – spiega Marco – così ha integrato l’offerta dell’officina di auto riparazioni affiancando alle vetture a carburatore quelle ad iniezione elettronica”. L’avvento degli anni Novanta ha portato con sé ulteriori novità: nel ’92 viene inaugurata la nuova – e attuale – sede di Autofficina Bonora, ricca di ampi spazi e studiata per rispondere in toto alle esigenze della clientela, per cui ormai è un punto di riferimento nella zona.

“Visto l’esponenziale aumento di autovetture in circolazione in quegli anni, papà ha deciso di abbandonare il settore moto per dare maggiore attenzione e risposte tempestive ai continui aumenti di domanda di riparazione di furgoni e camion”. Sul finire del secolo – era il 1999 – ad affiancare papà Enrico ci pensa il giovane Marco, appena diplomatosi Perito Elettronico: “Fin dall’adolescenza sono cresciuto con la passione per i motori e con la convinzione che il mio destino fosse quello di dedicarmi all’officina di famiglia, proprio come ho sempre sognato, e fatto, durante i mesi estivi, quando passavo intere giornate di vacanza tra motori, auto e attrezzi, facendo del lavoro di papà e nonno un gioco per crescere e ispirarmi”, racconta l’attuale titolare, che dal 2010 ha preso totalmente in gestione l’azienda espandendone l’offerta e i servizi con l’introduzione del ramo inerente alla sostituzione e allo stoccaggio degli pneumatici.

“La complessità dei mezzi recenti, dotati di sistemi elettronici avanzati, richiede un’ottima preparazione, continui aggiornamenti, attrezzature all’avanguardia e specifiche per ogni singola lavorazione – chiarisce Marco – e tutto ciò lascia poco spazio al diversissimo mondo dei mezzi pesanti, così quando ho assunto la gestione dell’impresa ho deciso di ‘abbandonare’ quel campo per dedicare maggiori risorse ad autovetture e autocarri per trasporto leggero”. Grazie al duro lavoro di questi decenni, inoltre, l’Autofficina Bonora ha ricevuto nel 2014 il prestigioso premio “Azienda Storica” dall’associazione Confartigianato AsoloMontebelluna, una vera istituzione per il mondo dei motori.

Oggi l’Autofficina Bonora di Cornuda è un’azienda radicata nel territorio, un porto sicuro per clienti storici e nuovi arrivati, che vi si affidano perché hanno la certezza di ricevere assistenza in modo chiaro, corretto e tempestivo, oltre che una manutenzione a 360°, indipendentemente dal marchio o dalla tipologia dell’auto: “Da qualche tempo abbiamo cominciato a occuparci anche della manutenzione dei cambi automatici – racconta Bonora – che rappresentano, inevitabilmente, il futuro delle nostre strade. Molti non sanno che per questo tipo di auto la prevenzione è la carta vincente per garantire durata e sicurezza e il controllo, per lo meno di olio e filtro, andrebbe fatto ogni 60-80 mila chilometri”. Oltre a questo, l’autofficina svolge moltissimi altri servizi, dalle riparazioni alla diagnosi computerizzata, dalla sostituzione degli pneumatici al trattamento nanotecnologico del parabrezza, fino alla revisione: “Siamo soci di un consorzio revisioni molto grande, il Capet s.c.a.r.l., di cui sono recentemente diventato presidente – conclude Marco – e portiamo a revisionare in media dodici mila mezzi l‘anno”.

Autofficina Bonora di Bonora Marco
Via Dante Alighieri, 1, Cornuda – 31041 (TV)
042383412
[email protected]
www.autofficinabonora.it

Fonte: eccellenze.oggitreviso.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *