Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Si può fare sport nel week end di Pasqua? Cosa dice il Dpcm

Si può fare sport nel week end di Pasqua? In molti se lo stanno chiedendo alla luce del fatto che, in base alle regole in vigore, nelle giornate di sabato 3 (sabato di Pasqua), domenica 4 (Pasqua) e lunedì 5 (Pasquetta) tutta l’Italia sarà in zona rossa.

Nel week end di Pasqua, dunque, in tutte le Regioni, anche in quelle in zona arancione, valgono le regole previste dal Dpcm 2 marzo 2021 per la zona rossa.

Regole che disciplinano anche lo svolgimento di:

  • Attività motoria
  • Attività sportiva

Si può fare sport nel week end di Pasqua? L’attività motoria

In zona rossa, l’attività motoria all’aperto, come previsto dal Dpcm e precisato nelle FAQ pubblicate sul sito del Governo, «è consentita solo se è svolta individualmente e in prossimità della propria abitazione».

È inoltre obbligatorio «rispettare la distanza di almeno un metro da ogni altra persona e indossare dispositivi di protezione individuale (le mascherine, ndr). Sono sempre vietati gli assembramenti».

Si può fare sport nel week end di Pasqua? L’attività sportiva in forma individuale

In zona rossa, come previsto dal Dpcm, «è consentito svolgere l’attività sportiva esclusivamente nell’ambito del territorio del proprio Comune, dalle 5.00 alle 22.00, in forma individuale e all’aperto, mantenendo la distanza interpersonale di due metri».

E’ dunque possibile, ad esempio, andare a correre o in bicicletta ma solo nel rispetto di tali indicazioni.

Nelle FAQ pubblicate sul sito del Governo vengono fatte tuttavia alcune precisazioni.

«È tuttavia possibile», si legge nelle FAQ, «nello svolgimento di un’attività sportiva che comporti uno spostamento (per esempio la corsa o la bicicletta), entrare in un altro Comune, purché tale spostamento resti funzionale unicamente all’attività sportiva stessa e la destinazione finale coincida con il Comune di partenza».

Si può fare sport nel week end di Pasqua? Gli sport di contatto

Nel week end di Pasqua e Pasquetta, essendo tutta l’Italia zona rossa, gli sport di contatto, definiti nell’apposito decreto del Ministro dello sport , sono vietati su tutto il territorio nazionale.

Tuttavia, come precisa il Governo nelle FAQ pubblicate sul proprio sito, «è consentito svolgere all’aperto e a livello individuale i relativi allenamenti e le attività individuate con il suddetto decreto del ministro dello sport del 13 ottobre 2020, nonché gli allenamenti per sport di squadra, che potranno svolgersi in forma individuale, all’aperto e nel rispetto del distanziamento».

Fonte: calcioefinanza.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *