Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Show a Silverstone, vince Hamilton su tre ruote!

Lewis Hamilton ha vinto il Gran Premio di Gran Bretagna, a Silverstone, quarta prova del Mondiale di F1 post lockdown. Il pilota della Mercedes ha preceduto sul traguardo la Red Bull di Max Verstappen. Terzo posto per la Ferrari di Charles Leclerc.

Finale incredibile, con le due Mercedes che hanno accusato gravi problemi agli pneumatici proprio negli ultimi due giri. Mentre Hamilton è riuscito a tenere la posizione, vincendo la gara, Valtteri Bottas è crollato dalla seconda alla undicesima posizione.

Il finlandese è stato preceduto anche da Sebastian Vettel, decimo con l’altra Ferrari. Davanti al tedesco oltre ai primi tre, anche Daniel Ricciardo su Renault, Lando Norris su McLaren, Esteban Ocon sull’altra Renault, Pierre Gasly su Alpha Tauri, Alexander Albon sull’altra Red Bull e Lance Stroll su Racing Point.

Hamilton consolida il primato nella classifica piloti, prossimo appuntamento con il Mondiale di F1 sempre a Silverstone domenica 9 agosto per il Gp del 70° Anniversario.

HAMILTON: “Vittoria sofferta? Fino all’ultimo giro era stata una gara tutta a vele spiegate, senza problemi. Valtteri (Bottas, ndr) ha spinto al massimo, io ho gestito un po’. Quando ho saputo che aveva avuto un problema alla gomma ho guardato la mia ma non pensavo sarebbe successo nulla. Ho alzato il pedale ma in rettilineo la gomma è scoppiata. Mi son trovato con il cuore in gola – ha aggiunto – non ero sicuro di arrivare al traguardo. Ho cercato di mantenere velocità senza perdere pezzi, non so come ho fatto ma devo ringraziare il team che hanno fatto un lavoro eccezionale”.

“Forse avremmo dovuto fermarci quando abbiamo visto quanto accaduto a Bottas. Non ho mai provato nulla di simile, mi si è quasi fermato il cuore nell’ultimo giro”, ha concluso Hamilton.

LECLERC: “E’ stata una gara molto complicata, appena ho sentito che Bottas aveva un problema alle gomme ho rallentato parecchio per precauzione. Ma questo podio è un colpo di fortuna, abbiamo dato il meglio, sono contento della gestione gomme e del bilanciamento della macchina. Il livello della macchina non e’ quello che vogliamo ma oggi abbiamo visto del potenziale e siamo riusciti a cogliere l’opportunità”.

VERSTAPPEN: “Questo secondo posto è un mix di fortuna e di sfortuna. A 10 giri dalla fine le mie gomme non erano in grandi condizioni e dopo la foratura di Bottas siamo tornati ai box per tentare il giro veloce. Ma sono contento del secondo posto, ho gestito bene il passo gara”. 

Fonte: raisport.rai.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *