Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Setacciata la nave Genova-Palermo, nessuna traccia della ragazza scomparsa: via alle ricerche in mare

La nave è stata setacciata in lungo e in largo per tutta la notte. Sono stati ispezionati tutti i ponti, le cabine, i locali tecnici. E’ stato controllato praticamente ogni centimetro quadrato de La Superba, ma sino ad ora senza alcun esito. Proseguono le ricerche della ventenne residente in Lombardia ma di origine palermitana partita due sera fa insieme al fratello da Genova, a bordo di un’imbarcazione della Gnv, e sparita nel nulla durante il viaggio verso il capoluogo siciliano. Le ricerche sono state estese in mare, con l’intervento della guardia costiera, tra Mar Ligure e Tirreno.

Secondo quantro ricostruito sino ad ora la ventenne era salita insieme al fratello, di 5 anni più piccolo, sulla nave che ha mollato gli ormeggi intorno alle 23 di giovedì. I due si trovavano nella loro cabina quando il giovane, verso l’una di notte, si è accorto che la sorella si era allontanata senza dire nulla. Nonostante la preoccupazione il quindicenne avrebbe atteso circa un’ora nella speranza che fosse andata semplicemente a farsi una passeggiata. Non vedendola rientrare, però, si è rivolto al personale di bordo per avviare le prime ricerche che, però, non hanno dato alcun esito.

Fra le tre e le quattro è stato lanciato l’allarme alla polizia che, in poche ore, ha organizzato e coordinato nuove ricerche da eseguire a bordo dell’imbarcazione e al porto di Palermo, controllando anche tutti i mezzi durante le fasi di sbarco con la collaborazione dei vigili del fuoco con i cani molecolari e del personale della Protezione civile. Nulla. Una volta arrivato sulla terraferma il fratellino della ragazza, ancora sotto choc per l’accaduto, è stato ascoltato nella speranza che potesse fornire qualche elemento utile per rintracciare la ventenne.

Il “buco” temporale, quello in cui la ragazza sarebbe sparita nel nulla, è compreso tra l’una e le tre. In quelle ore La Superba stava solcando il mare tra Livorno e l’arcipelago toscano. Ed è proprio lì che questa mattina, quando la nave è salpata da Palermo per tornare a Genova intorno alle 5, che la guardia costiera ha avviato le in mare. Il timore è che la ragazza, che stava tornando in Sicilia per fare visita alla famiglia, possa essere caduta accidentalmente – o volutamente – finendo in acqua. E’ atteso per oggi l’arrivo dei genitori dei due giovani.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *