Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Serie A: colpo dell’Udinese a Genova, Samp in caduta libera – Sport

Udinese batte Sampdoria 1-0  nell’anticipo domenicale della 19/a giornata d’andata del campionato di calcio di Serie A disputato sul terreno dello stadio Luigi Ferraris di Genova.

LA CRONACA

Un gol di Ehizibue a due minuti dal novantesimo permette all’Udinese di tornare alla vittoria dopo dieci gare. Bianconeri friulani che espugnando il Ferraris fanno sprofondare sempre di più la Sampdoria alla quarta sconfitta consecutiva, l’ottava nelle ultime nove partite. Finisce 1-0 in una giornata iniziata con la lettera del presidente blucerchiato Marco Lanna sotto la Gradinata Sud per ricordare Gianluca Vialli assieme agli ex compagni dello scudetto del 1991, c’era anche Cerezo (assente ieri alla messa), non Roberto Mancini che ha però partecipato in collegamento in videochiamata con Attilio Lombardo. La squadra di Stankovic ci mette subito lo sprint giusto perché la vittoria sarebbe l’unica soluzione per dare sostanza ad una classifica dai numeri drammatici. Piace il Doria in avvio, conquista spazi e avanza con coraggio dalle parti di Silvestri. Che è bravissimo dopo una manciata di minuti quando respinge col corpo il tocco ravvicinato di Gabbiadini dopo l’assist di Lammers.

Sono segnali chiari di una Samp frizzante e vivace ma decisamente poco concreta. L’azione al 10′ è un’istantanea già vista da queste parti con i blucerchiati che confermano il problema del gol. Djuricic vola solitario dalle parti di Silvestri dopo un errore da matita rossa della difesa friulana. Praticamente è un calcio di rigore in movimento ma il doriano mette clamorosamente a lato. La Samp accusa il colpo e l’Udinese incomincia a crescere quando Samardzic e Udogie, tra il 23′ e il 24′, mettono paura ad Audero con due occasioni che poteva tradursi in qualcosa di più. Il finale di tempo si gioca su un equilibrio che la Samp cerca di spezzare con qualche fiammata anche se i liguri sono soprattutto nella ripresa a dare un’altra marcia alle sue giocate.

Gli ingressi di Verre e Vieira portano più dinamismo alla manovra blucerchiata che accelera sulla fascia sinistra con Augello che produce cross che mettono i brividi nell’area friulana. E quando scocca il 60′ c’è un altro episodio che resterà nella storia di questo match. Verre da destra serve in area Lammers, dopo un rimpallo aggancia Vieira che calcia altissimo da posizione straordinariamente ottima a pochi passi da Silvestri. La Samp ci crede ma manca l’affondo che può cambiare il destino della partita. E nel finale, al 43′, la beffa: Ehizibue con il primo gol in serie A regala i tre punti ai bianconeri di Sottil che chiudono il girone d’andata al settimo posto. Per la squadra di Stankovic, immortalato nel finale a scuotere la testa sconsolato, è notte fonda e la salvezza sempre più lontana.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *