Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Senza patente, falciò e uccise 8 ciclisti: ora causa un altro incidente d’auto mortale

Redazione 10 settembre 2021 06:56

Nel 2010, senza patente e sotto l’effetto di droghe, piombò con la sua auto – una Mercedes 220 – su un gruppo di dieci ciclisti amatoriali, uccidendone otto e ferendone due. Ora è indagato per omicidio stradale dopo la morte di una persona che era in macchina con lui quando lunedì scorso, dopo le 23 sulla statale 280, nei pressi di Marcellinara in provincia di Catanzaro, è finito fuori strada: si tratta di Chafik Elketani, 32enne originario del Marocco.

Lui stesso è rimasto ferito ed è ricoverato all’ospedale di Catanzaro. Per la strage dei ciclisti, avvenuta il 5 dicembre 2010 lungo la statale 18 Tirrenica che da Lamezia porta a Gizzeria, Elketani ha scontato cinque anni di carcere (all’epoca non c’era ancora il reato di omicidio stradale).

Lunedì scorso il nuovo incidente. L’uomo è uscito di strada con una Toyota Corolla e si è schiantato contro un guard rail, provocando la morte di un connazionale di 31 anni. A causare l’incidente sarebbe stata l’alta velocità. Sull’ultimo episodio la procura della Repubblica di Lamezia Terme ha aperto un’inchiesta, condotta dalla polizia stradale.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *