Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Seat Leon, arriva la versione ibrida – Rubriche Motori, Bergamo

Seat Leon, arriva la versione ibrida
  • Venerdì 16 Ottobre 2020

A pochi mesi dal lancio, Seat rafforza la propria offensiva green con l’introduzione a listino di due nuovi propulsori ibridi per Leon: la tanto attesa versione 1.4 e-Hybrid 204 CV Dsg, che diventa la più potente in gamma, e la mild-hybrid 1.0 eTSI 110CV Dsg 6 rapporti.

Le nuove proposte ibride rappresentano un elemento strategico per il marchio in un mercato che, ad agosto, ha visto un peso del 22,4% dei motori ibridi sul totale delle vendite, in costante crescita negli ultimi mesi e con un incremento di oltre il 200% rispetto allo stesso periodo del 2019. L’accoppiamento del propulsore benzina 1.4 TSI a un motore elettrico, un pacco di batterie agli ioni di litio da 13 kWh e il cambio con doppia frizione a sei rapporti consente all’insieme di sviluppare una potenza di 204 CV (150 kW) e 350 Nm di coppia.

La versione ibrida plug-in permette, inoltre, al conducente di guidare in modalità totalmente elettrica, e dunque a zero emissioni di CO2, con un’autonomia di circa 60 km, sfruttando unicamente l’energia immagazzinata nella batteria della vettura: l’ideale per aumentare l’efficienza e per muoversi nel contesto urbano. Si può anche combinare l’efficienza dell’elettrico con il motore a combustione a seconda delle modalità di guida e la tipologia di tracciato. Questo fa sì che nei cicli combinati Wlpt e Nedc il motore rimanga abbondantemente sotto i 60g/km di CO2, valore che permette l’accesso agli incentivi statali di seconda fascia (21-60g CO2). Il motore elettrico è situato tra quello a combustione e la scatola del cambio ed ottiene l’energia dal pacco batterie con otto moduli da 12 celle ciascuno, collocati davanti all’asse posteriore. La ricarica è possibile tramite un cavo di tipo mode2 con presa Schuko, di serie, che garantisce una ricarica completa in meno di sei ore, e un cavo mode3 con connettore Mennekes (disponibile a richiesta), che abbatte i tempi di ricarica dell’auto in 3,5 ore circa.

La nuova Leon ibrida plug in è dotata inoltre di un dispositivo e-Sound, importante sistema di sicurezza che avverte i pedoni della prossimità del veicolo quando circola in modalità 100% elettrica e, dunque in modo, silenzioso. Il sistema di infotainment integra alcune funzionalità che permettono all’utente di conoscere e gestire lo stato del sistema ibrido, modificare le condizioni di guida e avere informazioni per ottenere un maggiore risparmio di carburante. Inoltre, è possibile configurare la guida secondo le modalità e-Mode (che offre una marcia esclusivamente elettrica), Hybrid (che prevede la selezione automatica della tipologia di propulsione da utilizzare, in base alle condizioni di guida in ogni momento) e la modalità di Riserva dello stato di carica (che mette in funzione solamente il motore a combustione permettendo al guidatore di avere a disposizione la massima autonomia in modalità totalmente elettrica al raggiungimento di zone a zero emissioni). La versione Style mild-hybrid con motore 1.0 eTSI 110CV Dsg rappresenta la porta di accesso alle motorizzazioni ibride di Leon. È ora disponibile con un prezzo promozionato di 21.930,00 Euro chiavi in mano, oppure da 199 euro al mese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli più letti

Fonte: ecodibergamo.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *