Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Seat Leon: ancora più ricca di dotazioni e contenuti

Numerosi accessori, mild hybrid 150 CV anche per le varianti Business ed accesso agli incentivi statali con vantaggio cliente fino a 3.500 euro.

A poco più di tre mesi dall’avvio della fase di “lancio” commerciale, Seat Leon – proposta nelle tre tipologie di alimentazione benzina, turbodiesel e mild hybrid ed in via di completamento con l’imminente esordio delle varianti metano e ibrida plug-in – si arricchisce di ulteriori contenuti. L’obiettivo è, chiaramente, la conferma del positivo riscontro iniziale, un sempre più ottimale incontro alle esigenze dei clienti privati e business ed il rafforzamento del suo ruolo di modello-bestseller per il marchio catalano: sono più di 2,2 milioni le unità di Seat Leon vendute nella ultraventennale “carriera” che ebbe inizio nel 1999; di questi, 151.900 sono stati gli esemplari consegnati lo scorso anno: cifra che ha permesso alla “segmento C” di Martorell di dare un sostanzioso contributo alle 574.100 unità Seat vendute nel 2019, anno da primato per la dinamica azienda da tempo nell’orbita del Gruppo Volkswagen.

Riflettori puntati sulla mobilità eco friendly

Nel dettaglio, l’aggiornamento in chiave “Model Year 2021” per Seat Leon, nelle due configurazioni di carrozzeria berlina due volumi e Sportstourer, contrassegna proprio il debutto dell’unità motrice mild hybrid 1.5 eTSI da 150 CV, abbinata al cambio DSG doppia frizione: la variante ad alimentazione “ibrida leggera” è disponibile anche nell’allestimento Business.

Permettono di accedere ai nuovi bonus statali

Da segnalare, inoltre, l’introduzione di un ampio ventaglio di novità relative alle dotazioni di serie ed optional, con ulteriori tecnologie e funzionalità che non comportano alcun sovrapprezzo nei nuovi listini di Seat Leon 2021, definiti contestualmente alla campagna di incentivi che si inserisce fra le misure introdotte dal Decreto Rilancio di supporto ai provvedimenti già in vigore con l’Ecobonus (nuove condizioni ed innalzamento della soglia massima di emissioni di CO2 consentite per accedere alle agevolazioni: fino a 110 g/km e bonus “di terza fascia”, cioè corrispondenti alle vetture di nuova immatricolazione le cui emissioni di diossido di carbonio siano comprese fra 61 e 110 g/km, previa omologazione Euro 6 dell’autovettura ed a condizione che la concessionaria applichi uno sconto fino a 2.000 euro).

Seat ricorda, dal punto di vista delle agevolazioni all’acquisto (applicate dal marchio di Martorell anche in caso di sottoscrizione di una formula di noleggio a lungo termine, che per una durata di almeno 36 mesi mette sul tavolo anche i primi tre canoni gratuiti), che la nuova generazione di Seat Leon accede agli ecoincentivi statali con tutte e tre le tipologie di propulsione già disponibili in listino, a partire cioè dalle varianti benzina 1.0 TSI 90 CV e 110 CV e 1.5 TSI nella versione 130 CV, quest’ultima relativa alle configurazioni Style e Business; per proseguire con le versioni turbodiesel 2.0 TDI 115 CV e il 2.0 TDI 150 CV DSG (per tutti gli allestimenti), e la “big news” mild hybrid 1.5 eTSI 150 CV con cambio DSG, apripista verso il mondo dell’elettrificazione per la compatta di Barcellona. Nella seconda metà del 2020, la gamma Seat Leon 2020 vedrà l’arrivo delle attese declinazioni ibrida plug-in e TGI a metano.

Seat Leon Sportstourer (617 litri di capienza utile nel bagagliaio nel normale assetto di marcia), rientra negli incentivi statali con le versioni 1.0 TSI 90 CV benzina e 1.5 TSI benzina 130 CV, quest’ultima in abbinamento agli allestimenti Style e Business; la variante mild hybrid 1.5 eTSI 150 CV con cambio DSG (per l’allestimento Business) e la versione turbodiesel 2.0 TDI 150 CV DSG per tutti gli allestimenti proposti.

Nuovi equipaggiamenti di sicurezza

Fra le tecnologie di bordo rivolte alla sicurezza per conducenti e passeggeri ed in aggiunta ai sistemi ADAS presenti di serie (Cruise Control, limitatore di velocità, Front Assist con frenata d’emergenza e rilevamento pedoni e ciclisti, Lane Assist e rilevamento stanchezza conducente), Seat Leon 2021 viene provvista con le seguenti nuove dotazioni:

  • Airbag centrale su tutte le varianti di gamma (berlina e Sportstourer), upgrade che porta a sette la dotazione di airbag di serie
  • Pre Crash Assist (disponibile a richiesta, sull’intera lineup, a 150 euro), con attivazione del pretensionatore alle cinture di sicurezza anteriori, chiusura automatica dei finestrini e del tetto panoramico ed attivazione delle luci di emergenza
  • Travel Assist all’interno del “pacchetto” Safe & Driving Pack XL, offerto ad 890 euro per i modelli di alta gamma Xcellence ed FR.

Accessori comfort: quali novità

Le dotazioni dedicate ad una ancora migliore comodità per gli occupanti vengono a loro volta incrementate in virtù della disponibilità, a richiesta, di numerose funzioni:

  • Parking Heater (sistema di riscaldamento da remoto), proposto a 950 euro per tutte le versioni
  • Dynamic Pack con controllo dinamico dell’assetto DCC, sterzo progressivo e Sport HMI, in listino ad 830 euro, che va ad aggiungersi agli equipaggiamenti disponibili anche per le varianti Xcellence
  • Sedili rivestiti in microfibra dinamica (per Seat Leon Xcellence ed FR a rispettivamente 870 euro e 780 euro) oppure rifiniti in pelle nera (per Leon Xcellence ed FR a 1.990 euro e 1.900 euro): entrambe le nuove finizioni dispongono di sistema di regolazione elettrica e funzione memory per il sedile conducente.

Nuove finiture e funzioni multimediali

  • Per Seat Leon 2021 in allestimento Style viene reso disponibile il modulo di connettività Seat Full Link (funzionamento in modalità wireless con Apple CarPlay ed esclusivamente in abbinamento al sistema di navigazione), in listino a 170 euro: dispositivo che va ad integrare l’infotainment di serie Media System Colour con display a colori da 8.25”, sei altoparlanti, lettore MP3-WMA, connettività Usb di Tipo C, connettività Bluetooth con funzione streaming audio e telefono, radio digitale DAB
  • Per Seat Leon Xcellence entra nel catalogo degli accessori il rivestimento in nero per il padiglione (235 euro)
  • Per i modelli “top” di gamma, sono disponibili i cerchi Performance Aero FR 30/11 da 18” Grigio Cosmo (Euro 635), Performance Machined FR 30/9 da 18” in colore Grigio Cosmo (Euro 800) e, per la versione Xcellence, i cerchi Performance Aero Xcellence 30/10 da 18” Grigio Cosmo (Euro 660)
  • Per tutte le versioni di Seat Leon hatchback e Seat Leon Sportstourer, la tavolozza delle tinte carrozzeria si amplia con due nuove tonalità Argento Urban (700 euro) e Grigio Magnetico ad effetto opaco.

Fonte: motori.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *