Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Scuola Attiva Kids, progetto sport scuola primaria: domande dal 27 settembre al 18 ottobre


Di redazione
Stampa

Per l’anno scolastico 2021/2022, il Ministero dell’istruzione (MI) e Sport e salute S.p.A. promuovono il progetto nazionale “Scuola Attiva Kids”. Il progetto prevede la collaborazione con le Federazioni Sportive Nazionali (FSN), con il Comitato Italiano Paralimpico (CIP) per favorire l’inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali e costituisce l’evoluzione di “Sport di Classe” realizzato negli scorsi anni.

Il progetto ha l’obiettivo di valorizzare l’educazione fisica e sportiva nella scuola primaria per le sue valenze
formative, per la promozione di corretti e sani stili di vita e per favorire l’inclusione sociale.

Le scuole possono inviare la richiesta di partecipazione al progetto dal 27 settembre 2021 al 18 ottobre 2021.

Come partecipare

Per la partecipazione al progetto delle classi di scuola primaria, le istituzioni scolastiche statali e paritarie interessate possono registrare l’adesione al progetto per l’anno scolastico 2021/2022, accedendo all’area riservata del sito https://www.sportesalute.eu/progettoscuolattiva/primaria.html osservando i seguenti passaggi:

  •  inserire il progetto nel Piano Triennale dell’Offerta formativa (PTOF) dell’Istituto, con l’inclusione di due ore settimanali di Educazione fisica per tutte le classi di scuola primaria destinatarie delle attività;
  • individuare il Referente di Plesso o d’Istituto per il progetto, quale figura di riferimento e di contatto con il Tutor per il coordinamento e la programmazione delle attività motorie e di orientamento sportivo anche in funzione delle ulteriori progettualità sportive adottate in ambito scolastico in collaborazione con gli Organismi Sportivi. Tale figura di referente sarà prioritariamente individuata tra i docenti di scuola primaria con titoli adeguati (diploma Istituto
    superiore di educazione fisica – ISEF, Laurea in Scienze Motorie) e/o comprovate competenze nell’educazione fisica nella scuola primaria. Qualora l’istituzione scolastica non disponesse di tale professionalità, l’individuazione potrà ricadere su un docente di educazione fisica nella scuola secondaria di I grado o eventualmente presente nei posti dell’organico dell’autonomia per effetto della Legge n. 107 del 2015, con comprovate competenze anche nella scuola
    primaria.
  • formalizzare l’adesione al progetto, inserendo nell’area riservata del sito https://www.sportesalute.eu/progettoscuolattiva/primaria.html i dati richiesti dal format;
  •  effettuare la scelta delle due Federazioni sportive che saranno oggetto delle attività di orientamento motorio-sportivo nelle classi 4 ª e 5 ª;
  •  allegare la delibera di adesione al progetto da parte del Collegio dei Docenti e del Consiglio d’Istituto ove si preveda anche l’inserimento delle due ore settimanali di educazione fisica nella programmazione didattica delle classi aderenti;
  •  compilare e inviare il questionario relativo al grado di soddisfazione delle aspettative, a conclusione delle attività.

Nota MI

Stampa

Pubblicato in Scuole

Fonte: orizzontescuola.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *