Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Sardegna zona bianca, regole e controlli covid per chi arriva: ordinanza

Controlli anti-covid per chi arriva in Sardegna, zona bianca, da lunedì 8 marza. Lo prevede l’ordinanza firmata dal governatore della Sardegna, Christian Solinas, che mira a ‘difendere’ il risultato raggiunto dalla regione nel contrasto alla diffusione del coronavirus e a proseguire lungo la strada iniziata con la riapertura serale dei ristoranti e con la revisione del coprifuoco. 

Secondo l’ordinanza, in vigore fino al 24 marzo, tutti coloro che vogliono raggiungere l’Isola, prima di imbarcarsi su linee aeree o marittime, devono registrarsi nel sito della Regione e presentare copia della ricevuta di avvenuta registrazione con la carta d’imbarco e il documento d’identità in corso di validità. Nella piattaforma istituzionale, i passeggeri in arrivo possono dimostrare l’avvenuta vaccinazione (prima e seconda dose) o di essersi sottoposti a tampone molecolare, con esito negativo, eseguito non oltre le 48 ore dalla partenza. 

Chi arriva senza aver fatto il test nè il vaccino, una volta sbarcato dovrà sottoporsi al tampone rapido nelle aree che saranno predisposte nei porti e negli aeroporti. In caso di risultato negativo, il passeggero dovrà ripetere l’antigenico dopo 5 giorni, mentre nel caso risultasse positivo, dovrà sottoporsi a tampone molecolare, a proprie spese e ha l’obbligo di isolamento fiduciario, dall’ingresso in Sardegna per i successivi dieci giorni. L’ordinanza resterà in vigore fino al 24 marzo. Sempre in serata, il presidente Solinas ha firmato anche una seconda ordinanza che mantiene immutate le disposizioni sulla didattica a distanza per le scuole Superiori e sul contingentamento dei posti sui mezzi pubblici regionali. 

Fonte: lifestyleblog.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *