Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Santa Maria Coghinas: 47enne aggredisce padre e madre e li riduce in fin di vita

Brutale episodio all’alba: l’uomo ha utilizzato una fucile da pesca sub e delle forbici

SANTA MARIA COGHINAS. Questa mattina alle ore 04.30 circa, a Santa Maria Coghinas, un uomo di 47 anni ha aggredito i genitori con un fucile da pesca subacquea ed un coltello procurando ad entrambi gravissime lesioni. Le vittime sono state trasportate all’ospedale a Sassari in gravissime condizioni: entrambi sono ricoverati in rianimazione e intubati. L’aggressore è stato portato negli uffici della Compagnia di Valledoria.

I protagonisti di questa vicenda sono tutti originari di Cagliari ma vivono da alcuni anni a Santa Maria Coghinas: Alberto Picci, 47 anni di Cagliari, l’aggressore e i genitori Giuseppe Picci del ’54 e Giovanna Drago, del 55. L’aggressione è avvenuta nel residence Casteldoria, in località la Scalitta, dove vive la famiglia. Alberto Picci e un giornalista freelance specializzato in produzioni audio-video.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *