Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Sangue freddo Milan: ecco perché Simakan può arrivare lo stesso

II difensore francese può fare sia il centrale sia il terzino: così i vertici rossoneri vogliono capire esattamente l’entità dell’infortunio e le modalità del recupero prima di fare dietrofront

Il Milan non vuol prendere decisioni affrettate. Le notizie che arrivano dalla Francia su Mohamed Simakan parlano di uno stop di due mesi a causa di un problema ad un ginocchio. Ma i vertici rossoneri vogliono capire esattamente l’entità dell’infortunio e le modalità del recupero prima di decretare il dietro-front.

sangue freddo

—  

La cautela nasce ovviamente dalla stima per il ventenne difensore marsigliese su cui Maldini e Massara sono al lavoro ormai da settembre. Ma ci sono anche altre considerazioni di natura strategica. La scelta, in questi mesi, era caduta su Simakan anche perché viene ritenuto in grado di disimpegnarsi bene sia da centrale che da terzino destro: così non è facile individuare un’alternativa con le stesse caratteristiche. Peraltro l’esordio di Kalulu e il recupero di Musacchio danno al reparto difensivo garanzie adeguate per il resto della stagione. In particolare, l’ingaggio di un nuovo difensore serve proprio a sostituire in rosa l’argentino, destinato ad andar via a fine stagione a fine contratto. Insomma, nelle prossime ore i contatti con lo Strasburgo faranno chiarezza su tutti questi punti. Non è da escludere che l’operazione venga portata a termine ugualmente.

Fonte: gazzetta.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *