Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Samp, Ranieri resta o no? “Dipende dai programmi”. L’alternativa è…

Il tecnico blucerchiato aspetta una proposta: probabile che gli venga offerto un contratto “al ribasso”, ma la scelta avverrà in base ai progetti tecnici

Giorni decisivi per il futuro di Claudio Ranieri e Fabio Quagliarella alla Sampdoria: tecnico e capitano sono entrambi in scadenza di contratto ed ora, a salvezza quasi acquisita, si avvicina il momento in cui con il presidente Massimo Ferrero si deciderà il domani delle due pedine blucerchiate più importanti. Stamane il tecnico è intervenuto a “Radio Anch’io Sport”, su RadioRai1, facendo il punto della sua situazione, dopo averne fatto cenno nel dopogara di San Siro (“so già quel che farò da grande”): “Aspettiamo i programmi della società – ha ribadito Ranieri – e poi decideremo insieme. Quando sono stato chiamato l’anno scorso, era un momento molto particolare per la Sampdoria, lo spettro della B era molto forte e ci siamo salvati. Quest’anno l’obiettivo era quello di mantenere la categoria senza soffrire: stiamo raggiungendolo, poi deciderò in tutta tranquillità”. Quindi, alla domanda sull’ipotesi di vedere Quagliarella convocato per l’Europeo: “La decisione spetta a Mancini, ma già il fatto che il c.t. lo abbia chiamato a 38 anni è una grande soddisfazione per Fabio. Se poi dovesse inserirlo in quel nucleo ristretto di giocatori, sarebbe una grande soddisfazione per lui”.

SALARY CAP

—  

Molto dipenderà dalle proposte economiche e dai progetto del club. È probabile che a Ranieri venga proposto un ingaggio con una base più bassa rispetto a quella attuale, ma con incentivi legati ai risultati: la dirimente vera e propria, però, sarà legata ai piani del club. Diverso il discorso per Quagliarella, arrivato sabato in doppia cifra: l’attaccante attende una chiamata della proprietà, ma da parte sua c’è la disponibilità a proseguire il rapporto con la Samp, consapevole della necessità generale di una riduzione degli ingaggi.

LE ALTERNATIVE

—  

Se non si dovesse arrivare a un prolungamento con Ranieri, una pista alternativa porta al tecnico dell’Udinese, Luca Gotti, tecnico che piace molto, ma non solo alla Samp. Ovvio che, cambiando il profilo dell’allenatore, bisognerebbe puntare di più su una rosa giovane. In ogni caso è questo, comunque, il momento in cui bisognerà iniziare a fare le prime scelte di mercato per il domani.

Fonte: gazzetta.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *