Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Salvini a Tgcom24: “Legge elettorale maggioritaria e sogno Repubblica federale” – VIDEO




Il leader della Lega attacca Conte: “Siamo la maggioranza del Paese e il governo ancora non ci ha convocati per parlare del Recovery fund”

Conte disfa quello che fece in passato – “Conte invece di costruire disfa quello che avevamo fatto prima: ma l’Italia ha bisogno di costuire, di unire, non di tornare indietro”. Ha aggiunto il segretario della Lega, Matteo Salvini. Sulla decisione di non prorogare “Quota 100” dice: “E’ una follia aumentare l’età pensionabile adesso”.

Recovery fund e scuola, il governo ci ascolti – “L’opposizione aspetta solo di essere ascoltata: è da mesi che facciamo proposte ad esempio sulla scuola. Siamo maggioranza del Paese quindi ci piacerebbe essere ascoltati. I ministri ci coinvolgessero invece di fare tutto da soli, altrimenti l’Italia rimane ultima in Europa”, ha detto Matteo Salvini. “Il ministro dell’Istruzione ci inviti al ministero per discutere oltre gli steccati, con i sindacati e le famiglie. Ci sono centinaia di migliaia di ragazzi che non posso godere del diritto della scuola perché mancano ancora banchi, insegnanti e personale scolastico”. 

Salvini: maggioritario, federalismo, presidenzialismo – “Renzi e Zingaretti stanno facendo i conti per vedere cosa conviene loro: noi invece puntiamo a una legge elettorale che dia stabilità, penso alla legge regionale, al maggioritario, invece con la proporzionale è il caos. Se potessi avere la bacchetta magica farei dell’Italia una
Repubblica federale e presidenziale”. Questa la ricetta del segretario della Lega, Matteo Salvini. “L’importante è che in una fase di crisi economica il Parlamento non passi 8 mesi a parlare di legge elettorale”, ha aggiunto.

Caso Gregoretti – Sul processo che lo vede imputato per sequestro di persona, Salvini ha detto: “Io sono tranquillo ma che ci sia un Tribunale che si permetta di giudicare una scelta di governo è un precedente pericoloso. A Catania faremo tante proposte, il processo è solo marginale”.

Salvini: Ue la cambio ma non con chi la governa da decenni – “Io l’Europa la cambio ma non con chi la governa da decenni, da Parigi o da Berlino, facendo i suoi interessi”, ha poi aggiunto il leader della Lega.

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *