Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Rugby: Benetton Treviso, i fratelli Cannone rinnovano fino al 2026

Due rinnovi importanti, che hanno il sapore di due colpi di mercato in ottica presente e futura per la Benetton Treviso, ma anche per l’Italrugby. La società veneta, infatti, ha annunciato di aver prolungato i contratti dei fratelli Lorenzo e Niccolò Cannone fino al 30 giugno 2026.

Fratello maggiore Niccolò, nato il 17 maggio 1998 a Firenze, la seconda linea cresce nel Florentia Rugby prima di passare all’Accademia Federale. Nel 2017 approda al Petrarca Padova, dove si mette subito in mostra, esordisce con la nazionale Italiana Under 20 e un anno dopo diventa permit player della Benetton Treviso. Il 2020 è un anno importante per Niccolò Cannone, con l’esordio nel Sei Nazioni con l’Italia maggiore, mentre l’estate firma il primo contratto con Treviso. A oggi con la franchigia trevigiana ha collezionato 53 presenze e 6 mete, condite da 25 caps in Nazionale Maggiore.

Lorenzo, invece, è classe 2001 e gioca terza linea, sia come flanker sia come numero 8. Percorso ovale molto simile a quello del fratello maggiore, esordisce con il Florentia Rugby, gioca nelle nazionali juniores, passa al Petrarca Padova nel 2020 e un anno dopo suo fratello entra nell’orbita della Benetton Treviso. Sinora ha raccolto 21 presenze in maglia Benetton Rugby, segnando ben 8 mete, permettendogli a novembre di esordire con la maglia dell’Italia nella bella vittoria con le Samoa.

“Con i rinnovi di Niccolò e Lorenzo confermiamo altri due tasselli importanti della nostra rosa ed in particolare del reparto degli avanti. Due giocatori ricchi di verve che posseggono lo spirito combattivo dei guerrieri e che fanno dell’aggressività agonistica e della determinazione i loro punti di forza. Niccolò è alla sua quinta stagione in biancoverde, un giocatore che abbiamo visto maturare, collezionare oltre 50 presenze con la nostra maglia, diventare un punto fermo anche della Nazionale Italiana e che considerata l’età ha ancora margini di miglioramento. Lorenzo invece, dopo un primo periodo di adattamento, dalla seconda parte della passata stagione in avanti ha trovato una continuità importante in termini di minutaggio, gran parte delle volte partendo proprio dal primo minuto, frutto delle ottime prestazioni mostrate che gli hanno consentito di entrare a fare parte anche del giro della Nazionale Maggiore e che lo identificano come uno dei profili più interessanti del palcoscenico italiano. Infine tengo ad evidenziare come Niccolò e Lorenzo siano due ragazzi esemplari sia sotto il profilo umano che professionale, rispecchiando in pieno i valori del club” le dichiarazioni del direttore generale Antonio Pavanello.

Foto: Malcolm McKenzie/DPPI – LPS

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *