Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Rombo di motori: la Mille Miglia non si ferma

Venerdì sarà la giornata del passaggio nella nostra provincia della ‘Mille Miglia’ che, dopo quasi trent’anni, tornerà a transitare a Pergola e non sarà un transito tout court, ma una passerella in centro, attraverso corso Matteotti e con il controllo a timbro all’altezza di piazza Ginevri di tutte le 400 auto storiche impegnate. “Un controllo, per certificare il passaggio di ogni singolo equipaggio – evidenzia Manuel Peruzzini della locale ‘Scuderia Catria’ che ha supportato l’organizzazione…

Venerdì sarà la giornata del passaggio nella nostra provincia della ‘Mille Miglia’ che, dopo quasi trent’anni, tornerà a transitare a Pergola e non sarà un transito tout court, ma una passerella in centro, attraverso corso Matteotti e con il controllo a timbro all’altezza di piazza Ginevri di tutte le 400 auto storiche impegnate. “Un controllo, per certificare il passaggio di ogni singolo equipaggio – evidenzia Manuel Peruzzini della locale ‘Scuderia Catria’ che ha supportato l’organizzazione dell’evento -. Le auto partiranno all’alba da Cervia-Milano Marittima da dove si dirigeranno verso San Marino, dopodiché entreranno nella provincia di Pesaro e Urbino con transiti a Mercatino Conca, Urbino, alla Gola del Furlo, ad Acqualagna e a Cagli, fino ad arrivare qui nella città dei Bronzi dove, appunto, è previsto il controllo a timbro, che vista l’emergenza Covid sarà effettuato tramite dispositivo Gps. Da Pergola proseguiranno verso Fabriano e poi fino all’arrivo di tappa (la seconda, ndr), a Roma”.

Secondo la tabella di marcia, nella città dell’alta Valcesano i primi concorrenti dovrebbero arrivare poco prima delle 10, mentre gli ultimi equipaggi sono previsti per le 13 circa. Questa ‘Mille Miglia’ 2020, inizialmente stabilita per le giornate dal 13 al 16 maggio, è la 38esima edizione della rievocazione storica dell’omonima competizione automobilistica di gran fondo disputatasi tra il ‘27 e il ‘57 sul percorso Brescia-Roma-Brescia. Un mix di storia con lo sguardo rivolto al futuro e, soprattutto, un viaggio attraverso le bellezze d’Italia.

Per la città dei Bronzi sarà un’importante momento di promozione, visto che l’evento ha una copertura mediatica mondiale. E va rimarcato che il passaggio a Pergola della kermesse, ottenuto dall’amministrazione, è un risultato raggiunto anche grazie all’impegno e al supporto del team motoristico locale ‘Scuderia Catria’, grazie, in particolar modo, al lavoro di Peruzzini, vero esperto della ‘Mille Miglia’, che ha supportato sin dall’inizio l’organizzazione dell’evento. Il fondatore della Scuderia, Furio Santini, ricorda che “nel ‘91 si riuscì a inserire Pergola nell’itinerario della ‘Corsa più bella del mondo’, grazie alla grande amicizia con l’allora direttore di gara Gigi Saitta”. “Siamo soddisfatti e orgogliosi di aver di nuovo la ‘Mille Miglia’ a Pergola – sottolinea l’assessore comunale allo sport e al turismo Sabrina Santelli –; sarà un evento che contribuirà a diffondere ancora di più l’immagine del nostro bellissimo territorio”.

Sandro Franceschetti

Fonte: ilrestodelcarlino.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *