Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Rombano i motori della solidarietà: l’aperitivo dei bikers festeggia dieci anni

Spegne la decima candelina il motoaperitivo al “Cafè a Bumbasina” che riunisce tutti i bikers bustocchi e non solo, per una buona causa. Una bella manifestazione, nel segno dell’amicizia innanzitutto, che quest’anno aiuterà La Casa di Chiara e l’opera di “A manetta – Freedom dreamers” all’interno della casa circondariale di Novara.

L’evento è in programma sabato 17 luglio, dalle 18. Mezz’ora prima, il raduno in piazza Mercato per arrivare a motori rombanti al Cafè di via XX Settembre a Busto Arsizio.

«Siamo partiti quasi per scherzo dieci anni fa, buttando lì l’idea a qualche amico. Poi la cosa è piaciuta ed ha preso definitivamente piede – racconta Luca Turconi del “Cafè a Bumbasina”, a sua volta appassionato motociclista –. Da una decina di bikers, siamo arrivati a radunarne oltre cento. È bello così, una volta l’anno ci ritroviamo per divertirci e sostenere le iniziative di amici e gruppi a noi cari».

Nel decimo anniversario, non mancheranno le magliette celebrative, stampate e realizzate dai detenuti del carcere di Novara attraverso “A manetta”. Così come non mancherà La Casa di Chiara con Marco Cirigliano. Tutto il ricavato dalla vendita di magliette, libri e bomboniere solidali andrà a sostenere le iniziative delle due associazioni, assieme alle donazioni degli sponsor.

«È sempre un gran piacere essere presenti al motoaperitivo – afferma Marco Cirigliano –. Sicuramente per l’amicizia che ci lega a Luca Turconi, che ormai da qualche anno ci vuole presenti all’evento (a cui Busto non può mancare) per far conoscere la nostra associazione a favore dei bambini. Quindi fate sentire il rombo dei vostri motori e del vostro cuore, vi aspettiamo numerosi».

Al necessario per un buon aperitivo penserà Luca Turconi del “Cafè a Bumbasina”, mentre uno stand dello gnocco fritto garantirà la tipica atmosfera da street food, con la musica opera del dj Simone Bienati. Come sempre, sarà una piacevole occasione di festa per tutti i motociclisti e per chiunque condivida la passione per le due ruote a motore. È prevista anche una rappresentanza degli “Hurricanes Motorcycle Club Varese” ma l’invito è ovviamente esteso ad amici e conoscenti. Perché il motoaperitivo apre il cuore dei bikers e di tutti.

A.M.

Fonte: informazioneonline.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *