Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Roma, Mourinho aspetta Pellegrini e Spinazzola: ecco quando rientrano

ROMA – La Roma chiude il suo 2021 con un pareggio. La squadra di Mourinho ha pareggiato 1-1 contro la Sampdoria con le reti di Shomurodov e Gabbiadini, e adesso il quarto posto dista sei lunghezze. Una settimana di riposo per i giocatori che rientreranno il 30 dicembre per il giro di tamponi e poi la ripresa degli allenamenti. C’è una Roma che non va in vacanza, ed è quella impegnata sul mercato. Tiago Pinto è alla ricerca di rinforzi per il centrocampo e la fascia destra, Mourinho intanto monitora anche la situazione infortunati per riavere presto a disposizione quei giocatori titolari che a lungo sono mancati. El Shaarawy è rientrato contro la Samp, poi toccherà a Pellegrini e infine Spinazzola

Roma, le condizioni di Pellegrini e Spinazzola. Ecco quando rientrano

Il capitano della Roma ha saltato sei partite tra campionato e Conference League per la lesione rimediata lo scorso 28 novembre nel match contro il Torino. Dopo 15 minuti Pellegrini è stato costretto a fermarsi, la sua è stata una assenza importante per il gioco di Mourinho. Manca sempre meno però al suo rientro: presto Pellegrini tornerà ad allenarsi in campo e già per il match contro il Milan, il 6 gennaio, potrebbe essere a disposizione della Roma. Gli mancherà il ritmo partita, perso con oltre un mese di stop, ma recupererà tra gli allenamenti e spezzoni di partita. 

Mourinho, intuizione Shomurodov ma Gabbiadini gela la Roma

Guarda la gallery

Mourinho, intuizione Shomurodov ma Gabbiadini gela la Roma

Servirà circa un mese in più per rivedere Spinazzola a disposizione. La riabilitazione da un infortunio così importante richiede almeno sei mesi di tempo. Il tendine d’Achille – su cui ricade tutto il pezzo del corpo – deve recuperare al 100% per evitare ricadute e nuovi ulteriori stop, ecco perché nessuno a Trigoria vuole accelerare per rivederlo prima in campo.  Spinazzola ha praticamente concluso il suo lavoro sulla riatletizzazione portato avanti nell’ultimo mese e mezzo tra campo e palestra, e agli inizi di gennaio è pronto al nuovo consulto col professor Lasse Lempainen, il chirurgo finlandese che gli ha ricostruito il tendine d’Achille. A quel punto, se tutto sarà andato per il meglio, Spinazzola riceverà l’ok per cominciare la fase agonistica. Che vuole dire tornare a lavorare con il gruppo – gradualmente -, per poi cominciare a prendere minuti in partita. Anche qui gradualmente, partendo da un quarto d’ora per poi allungare le sue gare fino ai 90 minuti. Insomma, per le prime settimane di febbraio Spinazzola dovrebbe tornare totalmente a disposizione di Mourinho. 

Pagelle Roma-Sampdoria, i migliori e i peggiori

Guarda la gallery

Pagelle Roma-Sampdoria, i migliori e i peggiori

Fonte: corrieredellosport.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *