Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Roma-Juve, Szczesny: “Ho fatto di tutto per non parare il rigore”

Insieme a De Sciglio, l’altro protagonista di giornata è Szczesny, che ha parato il rigore del possibile 4-4 a Pellegrini, permettendo come all’andata di vincere ancora alla Juve contro la Roma. Anche all’Allianz, il portiere polacco evitò la rete dal dischetto, quella volta a Veretout, permettendo ai bianconeri di portare a casa l’1-0. Insomma, con due paratone ha regalato sei punti alla Signora, niente male in un anno dalle vacche non particolarmente grasse.

Szczesny: "Siamo squadra da 1-0"

Guarda il video

Szczesny: “Siamo squadra da 1-0”

Roma-Juve, Szczesny: “Manca un po’ di dna Juve”

Szczesny analizza così il suo intervento su Pellegrini: “Essere decisivi fa sempre piacere, ma ho fatto di tutto per non parare il rigore, ho anticipato troppo il momento di spinta ma sono stato fortunato. Pellegrini ha due modi di tirare i rigori, uno era questo e gli ho fatto la finta: mi sono sbilanciato ma non ha cambiato”.

La Juve a che punto è? “Manca un po’ di dna Juventus, i risultati non arrivano a caso. Bisogna però dare tempo ai nuovi di abituarsi alla realtà. Dobbiamo essere la migliore squadra d’Italia e oggi non lo siamo ma sono convinto che ci arriveremo. Oggi è stata complicata ma anche per merito della Roma, complimenti a loro”.

La Champions è un obiettivo ancora possibile: “Dobbiamo vincere ogni partita, le ambizioni devono essere ancora più alte, ma prima bisogna migliorare. Chi non pensa che la Juve possa rientrare tra le prima quattro, può restarsene a casa”. La gara è stata difficile e Szczesny rende ancora onore alla Roma: “Ha avuto diversi meriti. Sono forti sulle palle inattive, ci hanno creato problemi e hanno fatto gol”.

Il Natale dei calciatori, ecco le foto sui social

Guarda la gallery

Il Natale dei calciatori, ecco le foto sui social

Fonte: corrieredellosport.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *