Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Roma, è un mercato virtuoso con Dybala e Wijnaldum: la spiegazione

ROMA – È una campagna acquisti impressionante per l’impatto tecnico ed emotivo. Eppure non ha tradito il principio ispiratore della famiglia Friedkin, che ha immesso 619 milioni nelle casse della Roma in due anni senza venire mai meno alla parola d’ordine: sostenibilità. E così, facendo i conti sul mercato dell’estate 2022, notiamo che a Trigoria sono arrivati tre giocatori svincolati (Dybala, Matic e Svilar), uno in prestito con diritto di riscatto pagato 2 milioni (Wijnaldum) e un solo “acquisto”,cioè Celik che è stato pagato 7 milioni.

Dybala, presentazione show: il popolo della Roma in festa

Guarda la gallery

Dybala, presentazione show: il popolo della Roma in festa

Saldo attivo

Per contro la Roma ha ceduto Olsen all’Aston Villa, Florenzi al Milan e Veretout al Marsiglia, più alcuni giovani, incassando complessivamente 17 milioni più i bonus, oltre ai 21 abbondanti arrivati ancora dal Marsiglia per Pau Lopez e Ünder che erano stati dirottati quasi integralmente sul riscatto obbligatorio di Marash Kumbulla dal Verona. In pratica i Friedkin, che hanno chiuso al 30 giugno un brutto bilancio a causa dei fardelli del passato e della pandemia, hanno contabilizzato fino a questo momento spese per 9 milioni e incassi per 17. Con la partenza di Kluivert, Carles Perez e Shomurodov entreranno altri soldi mentre l’ingaggio di Belotti non costerà nulla, trattandosi di un altro calciatore svincolato.

Roma, ecco Wijnaldum: sorrisi e bagno di folla a Ciampino

Guarda la gallery

Roma, ecco Wijnaldum: sorrisi e bagno di folla a Ciampino

Stipendi

Naturalmente altra storia è il monte ingaggi, con le commissioni dovute ai procuratori che vanno iscritte a bilancio. Ma è un’idea ragionata: aumentare il costo del lavoro con calciatori pronti a garantire subito il salto di qualità alla squadra per poi riscuotere l’investimento con il ritorno in Champions dopo quattro anni e il conseguente aumento dei ricavi. È una scommessa che presenta dei rischi ma che, in attesa dello stadio di proprietà, rappresenta un’occasione di crescita che i Friedkin hanno preferito cogliere.

Gini Wijnaldum è a Roma: le immagini dell'arrivo

Guarda il video

Gini Wijnaldum è a Roma: le immagini dell’arrivo

Fonte: corrieredellosport.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *