Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Roberto Speranza, “ebreo askenazita che risponde agli ordini di McKinsey”. Complotto coronavirus, la vergogna di Francesca Benevento


Sullo stesso argomento:


Lex M5s Francesca Benevento fuori controllo contro Roberto Speranza. La consigliera al XII Municipio di Roma, oggi passata al Misto, “si sente molto vicina a Risorgimento con Sgarbi“. E chissà cosa dirà Vittorio Sgarbi, che ambisce alla poltrona di sindaco al posto di Virginia Raggi, leggendo l’intervista per molti versi delirante concessa dalla Benevento all’agenzia Adnkronos. Non sarà più grillina, ma riflette ancora alla perfezione certi tic complottardi del Movimento delle origini, comuni peraltro anche con certi sottosegretari ancora in carica.

“Speranza è un ebreo che risponde agli che risponde agli ordini dei suoi padroni, di origine ebraica, quelli che hanno creato la dittatura sanitaria in Israele, e ora vogliono fare lo stesso qui”, è l’accusa della Benevento contro il ministro della Salute. Un’accusa peraltro già riversata (sarebbe il caso di dire: vomitata) sulla sua pagina Facebook: “Dietro tutto quello che stiamo vedendo c’è la McKinsey, che ha formato sia l’ebreo askenazita Speranza, che il ministro Colao”. Altra bordata.

 
“Il vaccino – assicura la consigliera romana – è illegale perché le cure esistono ed il Comitato scientifico è chiamato a ritirare il vaccino secondo il regolamento dell’UE 507/2006. Un vaccino può essere ammesso solo se non esistono cure alternative e come sappiamo e lo hanno dichiarato i medici facendo ricorso al protocollo di Speranza le cure esistono e sono molteplici”. 

Obiettivo delle sue invettive, come da copione, Anche Bill Gates, il magnate e filantropo fondatore del colosso Microsoft e oggi grande investitore di Big Pharma proprio per trovare un vaccino contro il coronavirus in tempi da record. “Ha venduto l’antivirus per i computer, dopo aver creato i virus informatici, ora sta facendo lo stesso con il Covid” è la (fantascientifica) tesi della Benevento. “Fanno di tutto per spaventare la gente, si è creato un regime fascista e nazista, la gente teme il peggio e si fanno inoculare anche i veleni”. L’obiettivo di questo grande complotto mondiale? “Vogliono fare come in Israele, dove il 70% della popolazione è vaccinata”. Benvenuti negli anni 20, anche se sembrano sinistramente quelli del secolo scorso.

comments powered by Disqus.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *