Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Roberto Cingolani: chi è il nuovo ministro della Transizione ecologica

Roma, 12 febbraio 2021 – Milanese, classe 1961, Roberto Cingolani è il futuro numero uno del ministero della Transizione Ecologica, un ministero, richiesto a gran voce dal M5S, la cui nascita è uno dei caratteri distintivi del nuovo governo Draghi. Fisico e docente, con al suo attivo oltre 100 brevetti, Cingolani ha un curriculum di tutto rispetto per affrontare il complesso passaggio alla società sostenibile e green che l’Europa ci richiede. Responsabile dell’innovazione tecnologica di Leonardo dal 2019, prima è stato Direttore Scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) di Genova, da lui stesso fondato nel 2005, dove ha messo in campo azioni dagli orizzonti visionari.

Daniele Franco: all’Economia il fedelissimo di Draghi

Vita professionale

Dopo aver conseguito la laurea in Fisica presso l’Università di Bari e nel 1989 il diploma di perfezionamento (PhD) in Fisica alla Normale di Pisa, Cingolani
è stato ricercatore al Max Planck Institut di Stoccarda (Germania), poi ‘visiting professor’ all’Institute of Industrial Sciences della Tokyo University (Giappone) e alla Virginia Commonwealth University (USA). Nel 2000 è stato nominato professore ordinario di Fisica Sperimentale all’Università di Lecce.

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *