Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Rivian scalda i motori per l’Ipo grazie a Ford e Amazon

Rivian, startup statunitense sostenuta da Amazon specializzata in suv e pick up elettrici, prepara Ipo da 80 miliardi di dollari

La startup californiana di veicoli elettrici Rivian scalda i motori per una super Ipo.

Il 27 agosto il produttore di veicoli elettrici ha dichiarato di aver presentato in via riservata un’offerta pubblica iniziale, con dimensioni e fascia di prezzo da determinare.

Fondata nel 2009, la società con sede a Irvine, in California, considerata un importante sfidante per Tesla, punta a una valutazione di oltre 70 miliardi di dollari, riporta il Ft.

Il quasi car maker (“non si è ancora vista uscire dalla sua fabbrica di Normal, Illinois, operativa da un anno, una sola vettura da mettere in vendita” sottolinea Il Sole 24 Ore), ha detto che si aspetta che le vendite di veicoli inizino questo autunno.

Il mese scorso, la società ha chiuso un round di finanziamento da 2,5 miliardi di dollari guidato da Amazon, Ford Motor e T. Rowe Price. Il colosso dell’e–commerce fondato da Jeff Bezos ha acquisito una partecipazione in Rivian e prevede di utilizzare i suoi veicoli elettrici nella propria rete di consegna.

L’Ipo dovrebbe aver luogo dopo che la Sec (la Consob americana) avrà completato il suo processo di revisione, soggetto al mercato e ad altre condizioni, ha affermato la società.

Tutti i dettagli.

COSA FA RIVIAN

Rivian ha in cantiere due veicoli elettrici, l’R1T, che dovrebbe avere un’autonomia di oltre 300 miglia, e l’R1S, un SUV con un’autonomia simile.

Dal 2019 il produttore di veicoli elettrici ha raccolto 10,5 miliardi di dollari dopo diversi round di investimenti, con l’ultimo round di finanziamento di 2,5 miliardi di dollari a luglio, guidato dal Climate Pledge Fund di Amazon, Ford Motor e T. Rowe Price, tra gli altri.

La startup ha confermato a luglio che sta cercando di costruire un secondo impianto di produzione negli Stati Uniti e, secondo quanto riferito, sta valutando anche un impianto europeo.

L’INVESTIMENTO DI AMAZON

Amazon ha investito due volte nel produttore americano di veicoli elettrici Rivian.

Nel 2019 il colosso dell’e-commerce ha annunciato di aver ordinato 100.000 furgoni elettrici personalizzati da Rivian, con il primo che è stato aggiunto alla flotta di consegna di Amazon nel 2021. Almeno 10.000 sono previsti per le strade entro la fine del prossimo anno.

La società di Jeff Bezos è responsabile del portafoglio ordini e ha promesso di comprare 10.000 esemplari entro il 2022 e 100.000 entro il 2030. All’inizio di quest’anno, Amazon ha iniziato a testare furgoni elettrici a San Francisco e Los Angeles.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Fonte: startmag.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *