Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Ritrovata Elena: la polizia individua e riporta a casa la ragazza scomparsa a Grosseto

Grosseto, 6 ottobre 2020 – E’ stata ritrovata dalla polizia Elena Nemteanu, la ragazza di diciassette anni che era scomparsa nel nulla nelle scorse settimane a Grosseto. Finisce l’incubo per la famiglia, che in questi giorni aveva ripetuto numerosi appelli. La ragazza è stata ritrovata in un appartamento di Grosseto. Mancava da casa dal 7 agosto. Un vero mistero che le forze dell’ordine hanno provato subito a risolvere. 

La ragazza era insieme ad altre persone. Il blitz è scattato nella serata di lunedì. Lunghe e delicate indagini della polizia, poi appunto la soluzione di un giallo che aveva tenuto con il fiato sospeso la città. La ragazza era scomparsa una sera, uscendo velocemente di casa. La polizia sta valutando la posizione delle persone che erano con Elena. Che è stata portata all’ospedale Misericordia per una visita. Le sue condizioni sono buone. 

Dunque la famiglia esce dall’incubo. La madre in queste settimane aveva più volte sperato in una soluzione positiva della vicenda. “Ogni giorno aspetto buone notizie”, aveva detto confidando nel lavoro delle forze dell’ordine. 

“Era Elena, l’ho vista a Diano Marina, in provincia di Imperia”, aveva detto una donna. Ma la pista che portava fuori città si è rivelata poi sbagliata. Elena infatti era a Grosseto

“E stata rapita, voglio un’inchiesta”, le parole della madre che ha chiesto a più riprese che si facesse luce sul caso e ritenendosi sicura che non fosse un allontanamento volontario. Due mesi di angoscia, poi il lieto fine. 

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *