Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Riforma dello sport, facciamo il punto: tutte le novità per ASD, SSD ed Enti No Profit – Il Corriere di Alba Bra Langhe e Roero

La nuova Riforma dello Sport e del Terzo Settore, che entrerà in vigore dal 1 gennaio 2023, impatterà sulle realtà che hanno come attività principale lo svolgimento della pratica sportiva, come ASD, SSD, palestre, centri sportivi, piscine, ma anche il volontariato e il no profit.

Una riforma che pone tanti interrogativi e sulla quale c’è tanto da sapere e da comprendere prima della sua entrata in vigore, ormai imminente.

Si tratta quindi di una tema molto sentito da tutte le associazioni che operano sul territorio.

Confcommercio Ascom Bra,  Ascom Fossano e Ascom Savigliano, hanno organizzato un convegno, in programma sabato 3 dicembre alle ore 9.30 presso l’Albergo dell’Agenzia di Pollenzo – Sala Rossa: “Riforma dello Sport: facciamo il punto. Tutte le novità per ASD, SSD e Enti No Profit”. La partecipazione è libera è gratuita.

Considerata la grande incertezza e confusione del contesto attuale, il convegno mira a fornire chiarimenti sui principali aspetti interessati dalla Riforma dello sport e a riepilogare i possibili scenari che il mondo sportivo si troverà ad affrontare nei prossimi mesi, mettendo a disposizione dei partecipanti suggerimenti e indicazioni pratiche.

A entrare nel dettaglio della riforma e a illustrare le novità Giuseppe Pellegrino, dottore commercialista esperto del Terzo Settore e Sport dilettantistico, che fornirà le chiavi di lettura dei nuovi aspetti normativi e fiscali.

Questi gli argomenti che verranno illustrati:  Novità della Riforma dello Sport, Il nuovo Registro Nazionale delle Attività Sportive Dilettantistiche e il riconoscimento ai fini sportivi; Disciplina fiscale delle attività sportive dilettantistiche; Vincolo sportivo e tesseramento ; I rapporti di lavoro e di prestazione nelle associazioni e società sportive dilettantistiche.

Per il Terzo Settore: Il Registro Nazionale del Terzo Settore (RUNTS), Le principali novità della Riforma, Adeguamento degli statuti, Normativa ed agevolazioni fiscali, Attività commerciale e non commerciale, Associati e volontari.

“In questi ultimi mesi abbiamo percepito tra coloro che operano nelle associazioni sportive e nel terzo settore grande disorientamento e confusione in merito alle nuove normative introdotte nella recente Riforma  – commentano i direttori delle associazioni di Bra, Luigi Barbero, Fossano, Paolo Germiniasi e Savigliano, Giulio Giletta.  Nasce quindi la volontà, attraverso la consulenza di esperti e professionisti in materia, di offrire l’assistenza e il sopporto necessario. Il convegno il programma sabato 3 dicembre vuole essere un primo momento, aperto a tutti dirigenti e collaboratori di Asd, Sds e Associazioni di volontariato, per presentare la normativa e i cambiamenti che si dovranno affrontare. Nel contempo stiamo mettendo a punto un servizio di assistenza per affiancare le società interessate nell’adeguamento alla nuova normativa”.

Sponsorizzato

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *