Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Rifiuti, gli abitanti del Quadraro bloccano la Tuscolana: «Il nostro quartiere non è una discarica»

Cresce il malumore per la grave situazione dei rifiuti che continuano ad accumularsi nelle strade, trasformate in mini discariche. Martedì gli abitanti del Quadraro, circa 200 persone, sono scesi in strada al grido «Il nostro quartiere non è una discarica», bloccando il traffico su via Tuscolana. I manifestanti hanno esposto striscioni con su scritto: «La pazienza è finita» e «Se Ama non pulisce il Quadraro disubbidisce». Sul posto è intervenuta la polizia locale per controllare che la protesta non creasse problemi di viabilità né di ordine pubblico.

Le vie del quartiere sono assediate da sacchi di spazzatura che restano per giorni fuori dai cassonetti, alcuni dei quali di recente sono stati dati alle fiamme nel tentativo, da parte di ignoti, di smaltire i rifiuti in modo improprio. «È una protesta spontanea per quello che sta succedendo soprattutto nel Municipio V, abbiamo capito che la situazione in questi territori è particolarmente grave. In una strada ci sono 33 metri lineari di rifiuti non raccolti da un mese», spiega Maurizio, uno dei manifestanti. «Non ci interessa la polemica tra Regione e Comune – prosegue – siamo molto amareggiati con la sindaca perché aveva promesso di aumentare la differenziata e non è migliorata di un punto. Il Municipio è latitante. Sabato vorremmo organizzare un flash mob sotto la sede del Municipio V chiedendo un incontro al presidente Boccuzzi, se serve lo accompagniamo noi in Campidoglio a chiedere spiegazioni. Bisogna mettere fine a questa situazione al più presto».


13 luglio 2021 | 19:14

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *