Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Rientro in classe e Covid, lo studio: «Con la mascherina FFP2 rischio di contagio trascurabile anche a un…

I risultati di una ricerca condotta dall’università di Padova danno ragione a chi chiede di estendere l’obbligo di questi dispositivi, già previsti per i docenti, anche agli studenti

Lo studio condotto dal gruppo di ricerca di Francesco Picano, del dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Padova insieme ad alcuni colleghi del Politecnico di Vienna, dell’Università di Udine e della svedese Chalmers University of Technology, propone un modello di quantificazione del rischio di contagio in funzione della distanza interpersonale, delle condizioni ambientali (temperatura e umidità) e del tipo di «evento respiratorio» (parlare, tossire o starnutire) con o senza l’utilizzo di mascherine. La ricerca, pubblicata sul Journal of the Royal Society Interface, dimostra che non esiste una distanza di sicurezza «universale», in quanto essa dipende appunto dalle variabili di cui sopra. Ad esempio, considerando un colpo di tosse (con media carica virale) si può avere un alto rischio di contagio entro i 2 metri in condizioni di umidità relativa media mentre diventano 3 con alta umidità relativa, sempre senza mascherina. Quel che è certo è che l’uso di dispositivi di protezione individuale riduce sensibilmente il rischio di contagio: l’utilizzo della mascherina FFP2, in particolare, lo rende trascurabile anche a un metro di distanza.

Le conclusioni dello studio danno ragione alla richiesta avanzata dal sindacato dei presidi Anp di estendere l’obbligo della mascherina anche agli studenti che da quest’anno possono stare tutti in classe anche senza rispettare la distanza minima di un metro. Un’eventualità su cui il ministro Patrizio Bianchi si è detto disponibile. Intervistato qualche giorno fa da Rainews 24 ha detto: «E’ un tema importante, ho capito che sta molto a cuore e lo porrò in evidenza al Consiglio dei Ministri».

14 gennaio 2022 (modifica il 14 gennaio 2022 | 19:44)

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *