Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Ricchi d’Italia, Ferrero perde il trono: chi lo ha scalzato e come

Dopo una leadership che durava da oltre 12 anni (ossia da quel 2008 in cui Silvio Berlusconi venne scavalcato in graduatoria), Giovanni Ferrero perde il trono di persona più ricca d’Italia. La notizia era nell’aria da tempo, ma l’ufficialità è arrivata solamente negli ultimi giorni della scorsa settimana.

A svelarlo è la classifica stilata in tempo reale dalla rivista Forbes e intitolata Real Time Billionaires. Questo nonostante il patrimonio personale di Ferrero venga stimato ad una cifra di 35,1 miliardi di dollari (equivalenti a oltre 31 miliardi di euro), in netta crescita rispetto al 2020, quando la valutazione si era fermata a 24,5 miliardi di dollari (poco meno di 22 milioni di euro).

I dati sono aggiornati alla mattinata di venerdì 19 novembre 2021: secondo Forbes, il sorpasso al vertice del ranking sarebbe avvenuto in maniera repentina e inaspettata, visto il divario che separava Giovanni Ferrero dagli inseguitori fino alla precedente rilevazione, effettuata e diffusa nello scorso mese di aprile (assieme anche a quella sugli sportivi più ricchi al mondo).

Leonardo Del Vecchio: storia, affari e patrimonio

A compiere il sorpasso in vetta sarebbe stato Leonardo Del Vecchio, imprenditore originario di Milano, fondatore e presidente della multinazionale Luxottica e attuale presidente esecutivo di Essilor-Luxottica, la più grande holding al mondo per la produzione e la vendita di lenti e occhiali.

Un vero e proprio colosso internazionale del settore: dopo l’acquisto de marchio americano Ray Ban nel lontano 1999 (di cui è uscito da poco l’ultimo prodotto innovativo in versione Stories), Luxottica non si è più fermata, arrivando ad aprire oltre 9mila negozi in tutto il mondo e mettendo a contratto circa 80mila dipendenti. Questo anche grazie alla fusione con l’azienda francese Essilor, di cui Del Vecchio è principale azionista attraverso la propria società lussemburghese Delfin.

Prima dell’ultimo aggiornamento, Del Vecchio risultava essere il secondo miliardario più ricco d’Italia, con un patrimonio stimato di 25,8 miliardi di dollari (circa 23 miliardi di euro). Davanti a lui chiaramente Ferrero, mentre alle sue spalle comparivano (e compaiono tutt’ora) i nomi di Stefano Pessina (ingegnere patron dell’azienda farmaceutica Alliance Boots, con patrimonio di 9,7 miliardi di dollari), Massimiliana Landini Aleotti (vedova di Alberto Aleotti – patron di Menarini – con 9,1 miliardi di dollari) e Giorgio Armani (7,7 miliardi di dollari).

La crescita di Del Vecchio e il sorpasso avvenuto in poche ore

Ma come avrebbe fatto Leonardo Del Vecchio a scalzare Giovanni Ferrero. Secondo Forbes, il patron di Luxottica avrebbe incrementato i propri averi di oltre 10 miliardi di dollari in poco più di soli 7 mesi. Ma c’è di più: stando a quanto riportato dal magazine, 650 milioni di dollari sarebbero entrati nelle casse di Del Vecchio solamente tra il 18 e il 19 novembre 2021.

Un balzo impressionante per quantità di denaro e tempistiche in cui è avvenuto. Un exploit che lo ha proiettato al vertice della classifica italiana e al settimo posto tra i personaggi più ricchi d’Europa (Ferrero si trova in ottava posizione). Davanti a lui personaggi del calibro di Bernard Arnault (fondatore di Lvmh, leader mondiale nel settore del lusso), François Bettencourt Meyers (erede di L’Oréal, che produce cosmetici e prodotti per capelli) e Amancio Ortega (fondatore della spagnola Zara, multinazionale molto attiva nel commercio di abbigliamento).

Fonte: quifinanza.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *