Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Riapertura scuole il 7 gennaio: Toscana, presenze al 75% e steward ai bus, il piano

Firenze, 2 gennaio 2020 – Presenze a scuola fino al 75% degli studenti alle superiori, aumento del parco dei mezzi pubblici e steward alle fermate del bus. Il 7 gennaio, dopo l’accordo nazionale siglato da Governo, Regioni e Province, si torna sui banchi. Pur con tutte le incertezze del caso, visto che il coronavirus continua a circolare se pur in forma sicuramente più ridotta rispetto a novembre. La Regione Toscana ha varato un programma per il ritorno alle lezioni in sicurezza. Che prevede vari provvedimenti, soprattutto in tema di trasporti. 

Il nodo del trasporto pubblico

Il nodo più importante da sciogliere è infatti conciliare gli ingressi in presenza al 75% con la capienza del trasporto pubblico. Sono operativi in tutte le Province i tavoli dei Prefetti e la Toscana ha già definito i piani operativi, ormai in fase conclusiva. La Regione, dal canto suo, ha predisposto uno schema per garantire la sicurezza scolastica che sarà basato su orari scaglionati, potenziamento dei mezzi di trasporto e screening a tappeto per isolare subito gli eventuali casi di contagio. In particolare su quest’ultimo punto la Giunta regionale ha approvato alla vigilia di Natale i progetti di monitoraggio e screening anti-Covid “Scuole sicure” e “Territori sicuri” su proposta dell’assessore alla sanità Simone Bezzini. L’ obiettivo e’ fare piu’ tamponi, giocare d’anticipo e scovare subito il virus prima che esplodano focolai legati alla scuola.

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *