Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Renault compra il 21% della start-up Whylot per produrre motori elettrici innovativi

Luca De Meo, direttore generale del Gruppo Renault

Il Gruppo Renault ha acquisito una partecipazione di minoranza del 21% nel capitale di Whylot, start-up francese che ha sviluppato una tecnologia unica nel settore portante dei motori elettrici innovativi.

Il Gruppo Renault aveva già annunciato una partnership con la stessa Whylot lo scorso giugno 2021 per sviluppare e industrializzare su larga scala un motore elettrico innovativo a flusso assiale per il settore automotive. Questa tecnologia, infatti, sarà applicata ai gruppi motopropulsori elettrificati ed elettrici, con l’obiettivo principale di ridurre i costi per i gruppi motopropulsori ibridi, abbassando, al tempo stesso, le emissioni di CO2 di 2,5 g/km secondo la norma Wltp (per le autovetture dei segmenti B/C). Il Gruppo Renault sarà così il primo costruttore generalista a produrre un motore elettrico a flusso assiale su grande scala a partire dal 2025.

Philippe Brunet, direttore gruppi motopropulsori termici ed elettrici dell’Alleanza, ha dichiarato: «Siamo molto contenti di fare un ulteriore passo avanti nel nostro rapporto con Whylot, promettente start-up specializzata nella progettazione e sviluppo di motori elettrici ad alta tecnologia. Questa partnership, unita all’acquisizione di una partecipazione nel capitale dell’azienda, è un’ulteriore dimostrazione delle nostre forti radici francesi e del radicamento industriale del gruppo Renault in Francia, con la volontà di produrvi veicoli elettrici ed elettrificati popolari, accessibili e redditizi».

L’acquisizione di una quota del capitale consentirà al Gruppo Renault e a Whylot di posizionarsi, nei prossimi anni, come leader dello sviluppo e industrializzazione di motori elettrici innovativi ed accessibili, accompagnando la fortissima crescita del mercato dei veicoli elettrificati in Francia e in Europa.

Creata nel 2011 da Romain Ravaud, Whylot è un’azienda francese di ricerca ingegneristica specializzata nella progettazione e sviluppo di motori elettrici ad alta tecnologia. Dopo un decennio di ricerca e 45 brevetti depositati, Whylot, vincitrice del Progetto “France Relance”, ha confermato la sua posizione di leader proponendo il miglior motore a flusso assiale del mercato. Whylot è un partner tecnologico che, in un mercato che si evolve molto velocemente, mette la sua capacità di innovazione al servizio della competitività e della leadership dei suoi clienti.

Fonte: industriaitaliana.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *