Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Regno Unito. Flutter Entertainment: disposto nuovo limite di spesa mensile a 500 sterline

La divisione britannica e irlandese di Flutter Entertainment ha disposto un nuovo limite di deposito mensile massimo di £500 (€583) per tutti i clienti di età inferiore ai 25 anni. Progettata per rafforzare la protezione per i giocatori più giovani e incoraggiare una spesa ragionevole, la nuova misura si applicherà ai marchi Paddy Power, Betfair e Sky Betting & Gaming di Flutter nel Regno Unito e in Irlanda.

L’operatore ha affermato che la propria ricerca ha suggerito di disporre tale restrizione, con il 77% dei giocatori d’azzardo regolari che approva misure aggiuntive per i giovani, mentre il 78% degli intervistati di età compresa tra i 18 e i 24 anni ha sostenuto le nuove restrizioni. Flutter ha aggiunto che il limite di deposito potrebbe essere rimosso per alcuni clienti che sono in grado di dimostrare un reddito per sostenere un aumento del livello di spesa, sebbene sarebbero soggetti ad un processo dettagliato prima di poterlo impostare.

Questo, ha affermato, fa parte del suo Affordability Triple Step, un framework basato sul rischio che utilizza dati in tempo reale per monitorare l’attività e i comportamenti dei clienti per garantire che il gioco rimanga sicuro e divertente.

“È probabile che le persone di età inferiore ai 25 anni stiano vivendo una serie di cambiamenti significativi nella vita, come ottenere l’indipendenza dai propri genitori e imparare a gestire le proprie finanze. Vogliamo che chiunque decida di giocare quando diventa maggiorenne prenda l’abitudine di fissare limiti di spesa ragionevoli”, ha spiegato l’amministratore delegato di Flutter UK & Ireland Conor Grant.

Grant ha aggiunto che condividerà i dettagli dello schema con il Governo per sostenere la revisione del Gambling Act del 2005, con l’obiettivo di fornire ulteriori idee, prove e potenziali soluzioni per leggi future, affermando: “La revisione offre un’opportunità unica per portare le regole del gioco d’azzardo nell’era digitale e, sebbene crediamo che i cambiamenti che porterà siano fondamentali, non aspetteremo di implementare politiche innovative che faranno la differenza per il nostro clienti”.

PressGiochi

Fonte: pressgiochi.it

Bellina Piazza

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *