Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Reati contro la pubblica amministrazione: arresti e sequestri nel pesciatino

Pistoia, 5 ottobre 2021 – Operazione anticorruzione della polizia di Stato di Pistoia, con arresti e sequestri di beni per reati contro la pubblica amministrazione, da parte della squadra mobile di Pistoia, con il supporto operativo di personale degli altri uffici della questura, di varie squadre mobili e del reparto prevenzione crimine ”Toscana”, su ordine della procura della Repubblica.

Trovata cassaforte con 266mila euro in casa di uno degli indagati

Sede Questura Pistoia

Sono state eseguite 19 misure cautelari personali: 8 persone sono finite in carcere, 3 agli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico e altre 8 hanno l’obbligo di dimora. Le misure sono a carico di funzionari degli enti locali della Valdinievole, di responsabili di società di costruzioni e di vari intermediari. Si tratta del risultato di un’articolata attività d’indagine denominata ‘Coffee break’. 

Eseguito anche il sequestro preventivo ai fini della confisca di beni a carico degli indagati sottoposti a misura cautelare personale. Gli investigatori della polizia di Stato hanno eseguito cinque decreti di perquisizione anche questi emessi dalla procura di Pistoia. Nel corso dell’operazione, tra i vari beni sottoposti a sequestro anche di natura preventiva, sono stati ritrovati contanti per circa 266mila euro all’interno della cassaforte nella casa di uno degli indagati. La tangente secondo gli inquirenti variava dal 3 al 5% della gara.

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *