Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Ravenna, il figlio muore in casa: la madre lo veglia per giorni

(Archivio)
(Archivio)

Quando hanno suonato al campanello di casa e bussato più volte lei gli aveva detto di andarsene, perché quella porta non l’avrebbe aperta. Fuori c’erano i carabinieri che un vicino aveva chiamato allarmato perché di lei non aveva avuto più notizie da giorni. Non rispondeva e non la incrociava nelle vicinanze delle loro rispettive abitazioni. Dopo i primi tentativi falliti, i militari sono riusciti a convincerla, sono entrati in casa e in pochi istanti hanno rinvenuto il cadavere di un uomo, un 43enne, il figlio della donna, morto già da diversi giorni. Lei, la madre, lo aveva vegliato senza avvisare nessuno e all’arrivo dei sanitari del 118 e dei vigili del fuoco era in stato confusionale, già prostrata per i alcuni problemi di deambulazione. Questa storia tanto drammatica quanto macabra arriva Ravenna e la morte dell’uomo, pare per cause naturali, potrebbe risalire anche a una settimana fa.


Esclusi segni di violenza

Il medico legale arrivato lunedì sera sul posto ha infatti escluso, al momento, segni di violenza o comunque elementi che potrebbero far pensare a un omicidio. Ed è stato anche accertato che il 43enne una settimana fa era stato dimesso dall’ospedale per problemi di salute pregressi. I carabinieri hanno trasmesso tutto in Procura allertando il pm di turno Marilù Gattelli ma l’ipotesi più accreditata è che la donna, in stato confusionale abbia vegliato il figlio morto incapace di reagire al grave lutto che l’aveva colpita. Nelle prossime ore sarà disposta l’autopsia per chiarire ogni dubbio sulle cause del decesso del 43enne.

27 aprile 2021 (modifica il 27 aprile 2021 | 11:13)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *