Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Rapporto Agenas, in FVG terapie intensive da zona gialla. In crescita anche Liguria e Trento: la situazione negli ospedali in Italia

Mentre la quarta ondata di Coronavirus avanza anche nel nostro paese, il sistema ospedaliero per il momento sembra reggere. In tutta Italia i numeri e le percentuali sono ancora ben al di sotto della soglia di preoccupazione e appaiono stabili, sia in termini di occupazione dei posti di terapia intensiva che di quelli nei reparti ordinari: le percentuali, si legge nel monitoraggio quotidiano dell’Agenas, l’Agenzia Nazionale per i servizi sanitari regionali , sono rispettivamente del 5% e del 7% rispetto al totale dei posti disponibili. Il Friuli Venezia Giulia resta la regione con la situazione più pesante in termini di occupazione delle strutture da parte di malati di Covid-19: si tocca il 14% delle terapie intensive occupate da pazienti positivi al virus, oltre quindi la soglia di preoccupazione del 10%, e il 13% l’occupazione dei posti in reparto.

I dati pubblicati all’Agenas mettono a confronto i dati di ieri, 16 novembre, con quelli del giorno prima. Registrano un aumento nei reparti di area non critica pure la Campania (al 9%), la Sicilia (al 10%), la Lombardia (all’8%), la Provincia autonoma di Trento (al 5%). Scende di 3 punti la percentuale in Valle d’Aosta (e arriva all’8%) e di un punto nella Provincia autonoma di Bolzano (14%). Alta ma invariata è la percentuale in Calabria, al 12%. Il tasso di occupazione delle terapie intensive è in crescita anche in Liguria (al 5%), e nella provincia autonoma di Trento (al 4%).

In copertina ANSA/Ciro Fusco | Napoli, 4 giugno 2021.

Leggi anche:

  • Ipotesi lockdown per i non vaccinati, Gelmini: «Se la situazione peggiora consideriamo le istanze delle Regioni»
  • Il lockdown morbido per i No vax, l’idea dei governatori: per loro niente stadio e cinema già in zona gialla. Oggi il piano delle Regioni
  • Allarme in Fvg dopo i cortei, Fedriga: «Qui il più grande cluster mai visto». Ai No Green pass i numeri non bastano: «Colpa dei bus affollati»
  • Quanto costa un ricovero per Covid-19 in terapia intensiva?
  • Pochi vaccinati e tasso di positività alle stelle: l’emergenza in Slovenia che può alimentare il contagio in Friuli-Venezia Giulia
  • Fedriga, la tentazione del lockdown per i non vaccinati: «Siamo quasi in zona gialla, non è giusto che paghino tutti i cittadini»
  • «In Friuli Venezia Giulia 500 operatori sanitari non possono lavorare», l’allarme dell’assessore su medici No vax e terze dosi
  • Crescono i contagi in Veneto, sospetto legame con Trieste. Zaia: «Comincio a preoccuparmi: in 7 giorni +50% nelle terapie intensive» – Il video
  • Monitoraggio Iss, Brusaferro: «Lieve aumento delle terapie intensive. Ma i contagi calano, specie tra i giovani» – Il video
  • Covid, cresce ancora la pressione sulle terapie intensive in Sardegna. Peggiorano anche Abruzzo, Piemonte e Puglia
  • Covid, aumenta la pressione sugli ospedali in Calabria e Sardegna. Terapie intensive sempre oltre la soglia in Sicilia
  • Agenas, aumento nelle terapie intensive per 5 regioni. Peggiorano Sicilia, Sardegna e Calabria

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *