Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Rapino, apre l’area attrezzata per il progetto nazionale “Sport nei parchi”

Sport nei Parchi fa pump track e apre la terza area attrezzata di sport e salute a Rapino. Lì, nel Parco Nazionale della Maiella, è il primo Comune montano d’Italia a diventare ciclabile e lavorare sul wellness. Ha iniziato da “Rapino bike friendly”, con la bike charing station e nove e-bike da noleggiare. Ora, un nuovo luogo attrezzato dove già si allenano giovani campioni come Luigia Colasante, campionessa italiana di karate, specialità kumite: «Sono appassionata di allenamento a corpo libero e vengo qui da Guardiagrele perchè una struttura come questa qua intorno non c’è». L

a karateka sarà testimonial del territorio per Sport nei Parchi assieme a Settimio Massotti, icona della pallamano italiana, che farà da moderatore.

Cresce la palestra a cielo aperto digitalizzata di Sport nei Parchi facendo aumentare la community e raggiungendo sempre più persone. Mercoledì 3 agosto, alle ore 18 in via Madonna di Carpineto, sarà consegnato alla cittadinanza anche lo spazio attrezzato che implementa il bike park. Il sindaco Rocco Micucci con Domenico Scognamiglio, segretario di Sport e Salute Abruzzo, e Massimo Luciani, direttore Anci Abruzzo, presenteranno il progetto nazionale e l’area attrezzata posta all’interno del Parco.

L’ex ct della Nazionale italiana di pallamano, il teramano Settimio Massotti (capocannoniere della Nazionale, 303 partite disputate in maglia azzurra, l’uomo dalle 1360 reti), già amico di Sport e Salute, darà dimostrazione pratica della lettura dei Qr code e della loro attuazione fisica assieme alla campionessa Colasante. I Qr code, posti su ogni singolo attrezzo, sono fruibili da smartphone e accedono ai video tutorial di esercizi utili all’allenamento, uguali per tutta Italia.

Il progetto Sport nei Parchi è stato ideato da Sport e Salute spa, condiviso con Anci (Associazione nazionale comuni italiani) e i Comuni (beneficiari e attori), in questo caso Rapino, per promuovere il benessere attraverso il movimento nei giardini, nei parchi e nelle aree urbane. È stato pensato per i cittadini, per aumentare l’attività fisica in natura, gratuita, e senza età.

Il presidente e ad di Sport e Salute, Vito Cozzoli, sottolinea lo spirito dell’idea: «La società è sempre attenta ai territori perché vuole favorire il diritto allo sport di tutti. Sport nei Parchi aggiungerà valore all’idea che lo sport è e deve essere accessibile ad ogni area del Paese».

Il piccolo borgo, meta di camminatori e bikers, si è aggiudicato il marchio ‘bike friendly’ assegnato dalla Regione Abruzzo ed è rientrato nella rete cicloturistica. Adesso, prepara la terza prova del campionato italiano di pump track per il 21 e 22 agosto prossimi. Circa 500 atleti provenienti da tutta Italia nell’unico impianto – di questo tipo – presente nel centro-sud d’Italia.

Fonte: chietitoday.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *