Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Rally di Alba, Andolfi a caccia del podio con Primocanale Motori – Primocanale.it – Le notizie aggiornate d…

Tre diversi vincitori nelle tre gare ad oggi disputate, per un Campionato Italiano Assoluto Rally che arriva ad Alba il 24 e 25 giugno per tirare le prime somme di una stagione entusiasmante. Una stagione che vede tra i protagonisti Fabio Andolfi, pilota savonese di Primocanale Motori al centro del Progetto Liguria ideato da Maurizio Rossi e supportato da un pool di aziende liguri alle quali si è aggiunta Vado Gateway, leader nella logistica portuale e nella movimentazione di merci, che va ad affiancarsi ai partner tecnici di Racing Force Group, presente con i marchi Omp, Bell e Zeronoise, insieme ad Europam e Michelin.

Il Rally di Alba è una gara diversa da quelle precedenti, sia per il programma che per il percorso: solo una prova verrà disputata il venerdì e sarà la power stage che mette in palio tre preziosi punti, mentre le restanti otto si correranno in un lunghissimo sabato con 120 chilometri cronometrati.

Tutte le prove speciali, ad eccezione della power stage, avranno una lunghezza pressoché uguale, di poco inferiore ai quindici chilometri. Una novità che mette sullo stesso piano tutti i protagonisti del campionato, che si troveranno per la prima volta a sfidarsi sulle prove speciali delle Langhe. 

Crugnola, De Tommaso ed Andolfi, citati in ordine di classifica e di partenza nella gara piemontese, vantano una vittoria a testa nelle gare fin qui disputate ed Alba rappresenterà per tutti una tappa fondamentale nel cammino del CIAR, senza dimenticare altri protagonisti di primo piano che non hanno avuto un inizio di stagione esaltante come Basso ed Albertini.

Durante il weekend di gara sarà possibile seguire Fabio Andolfi tramite i canali web e social di Primocanale Motori, con immagini e speciali dedicati.

Fonte: primocanale.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *