Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Rai Sport, Coppa Italia 2020/2021 Ottavi, Programma e Telecronisti

Rai Sport, Coppa Italia 2020/2021 4 Turno, Programma e TelecronistiDa un paio di stagioni gennaio e febbraio, complice il calendario sempre più compresso, sono ormai mesi dedicati alla Coppa Italia, una delle grandi esclusive Rai per il calcio in chiaro. Tra ottavi, quarti e semifinali, da martedì 12 gennaio a mercoledì 10 febbraio si giocheranno 16 partite in 28 giorni, praticamente una partita ogni due. Un programma fittissimo, al quale si aggiunge anche la Supercoppa, Juve-Napoli, in programma a Reggio Emilia mercoledì 20 gennaio. 

Il quadro degli ottavi, con l’ingresso nel tabellone principale delle prime otto teste di serie, si aprirà con Milan-Torino, martedì 12, in diretta dal Meazza di San Siro, su Rai1 alle 20.45, con la telecronaca affidata a Luca De Capitani e Manuel Pasqual, le interviste e gli interventi da bordocampo di Francesco Rocchi e il presentation studio con Alessandro Antinelli e Marco Civoli: sarà l’occasione di rivedere in campo, dopo l’assaggio di sabato scorso, Zlatan Ibrahimovic, il leader assoluto della capolista della Serie A e, dopo quasi un anno, Daniele Baselli, il centrocampista granata fermo dal 29 febbraio dell’anno passato.

La giornata clou degli ottavi sarà mercoledì 13, con una staffetta tra Rai1 e Rai2 praticamente senza soluzione di continuità tra le 15.00 e le 23.00: si comincia con Fiorentina-Inter, in diretta dal “Franchi” sulla rete ammiraglia, con la telecronaca di Stefano Bizzotto e Paolo Tramezzani, bordocampo e interviste affidate a Thomas Villa e Simona Rolandi in studio. Alle 17.45 trasferimento su Rai2 per Napoli-Empoli, con un “derby” tutto azzurro tra i campani e una delle due squadre di Serie B sopravvissute: commento affidato a Dario Di Gennaro e Bruno Giordano, che all’ombra del Vesuvio ha lasciato ricordi indelebili (era uno dei componenti della Ma-Gi-Ca, Maradona-Giordano-Careca, il formidabile trio d’attacco degli azzurri degli anni ’90), interviste di Lucio Michieli e conduzione in studio di Amedeo Goria. Giusto il tempo della cena, salvo supplementari ed eventuali rigori (a livello degli ottavi il regolamento prevede partite secche con eliminazione diretta) e poi di nuovo su Rai1: dopo il Tg1 ecco Juventus-Genoa, con la telecronaca di Alberto Rimedio e Antonio Di Gennaro, il bordocampo di Paolo Paganini e lo studio affidato ad Alessandro Antinelli.

Giovedì 14 la chiusura del programma della prima tranche, con altre due partite, entrambe su Rai2. Alle 17.30 Sassuolo-Spal (l’altra squadra di B rimasta), che sarà commentata da Federico Calcagno e Andrea Agostinelli, con interviste affidate ad Umberto Martini e conduzione in studio di Alessandra D’Angiò e alle 21.15, dopo il Tg2, Atalanta-Cagliari, introdotta in studio da Alessandro Antinelli, telecronaca di Luca De Capitani e Manuel Pasqual e bordocampo di Andrea Riscassi, che della “Dea” e di Bergamo è conoscitore profondo: con Fabio Gennari (e la prefazione di Roby Facchinetti) ha pubblicato “Favola Atalanta”, il racconto della straordinaria stagione sportiva vissuta lo scorso anno dai nerazzurri di Gasperini.

Tutti i match di Coppa Italia saranno visibili anche in streaming su RaiPlay.

LA PROGRAMMAZIONE DEGLI OTTAVI DELLA COPPA ITALIA SULLA RAI

Martedi 12 Gennaio 2021

  • ore 20:45 Milan vs Torino Diretta Rai Uno(vincente vs Inter/Fiorentina )
    Telecronaca: Luca De Capitani e Manuel Pasqual
    Bordocampo ed interviste: Francesco Rocchi
    Studio a cura di:: Alessandro Antinelli e Marco Civoli
    Il Milan ha perso nove delle 23 sfide di Coppa Italia contro il Torino (7V, 7N): solo contro la Juventus i rossoneri hanno registrato più sconfitte nella competizione (11). Il Milan ha vinto quattro delle ultime cinque sfide di Coppa Italia contro il Torino (1P), un successo in più rispetto a quelli ottenuti dai rossoneri in tutte le precedenti 18 (7N, 8P). Questa è la quarta stagione in cui Milan e Torino si incontrano agli ottavi di finale di Coppa Italia: i granata superarono il turno nella prima sfida del 1961, mentre i rossoneri hanno strappato l’accesso ai quarti di finale nelle due più recenti nel 2000 e nel 2017. Il Milan ha superato gli ottavi di finale di Coppa Italia in ciascuna delle ultime 11 stagioni dopo che nelle due precedenti era stato eliminato in questa fase della competizione (contro Catania nel 2007/08 e Lazio nell’edizione successiva). Nelle precedenti quattro stagioni, il Torino ha alternato un’eliminazione ad un passaggio del turno agli ottavi di finale in Coppa Italia: qualificazione ai quarti nel 2017/18 e 2019/20 ed eliminazioni nel 2016/17 (proprio contro il Milan) e 2018/19. Il Torino si è qualificato agli ottavi di finale di questa Coppa Italia grazie a un successo per 2-0 contro la Virtus Entella: l’ultima volta in cui i granata hanno registrato due vittorie di fila senza subire gol nella competizione è stata nel dicembre 2018, contro Cosenza e Südtirol. Il Milan disputa la sua terza partita casalinga consecutiva in tutte le competizioni: non succedeva ai rossoneri dal 2018, anche il quel caso la terza gara fu contro i granata (pareggio a reti inviolate in Serie A TIM). L’utima volta che il Milan ha incontrato per due gare consecutive la stessa squadra in tutte le competizioni risale a gennaio 2019, contro il Napoli, quando registrò un pareggio 0-0 in Serie A TIM e un successo 2-0 nei quarti di finale di Coppa Italia. Il primo gol casalingo di Samu Castillejo con la maglia del Milan è arrivato in un ottavo di finale di Coppa Italia: contro la SPAL nel dicembre 2018. Da quando è in Italia Bremer ha segnato solo una doppietta con la maglia del Torino, nei quarti di finale di Coppa Italia 2019/20, proprio a San Siro contro il Milan
    .
  • Studi su Rai Sport HD (ore 23-24): Marco Lollobrigida, Tiziano Pieri, Gianfranco Teotino, Simona Cantoni, Massimo Piscedda

Mercoledi 13 Gennaio 2021

  • ore 15:00 Fiorentina vs Inter Diretta Rai Uno(vincente vs Milan/Torino )
    Telecronaca: Stefano Bizzotto e Paolo Tramezzani
    Bordocampo ed interviste: Thomas Villa
    Studio a cura di: Simona Rolandi e Paolo Tramezzani
    Questo sarà il primo confronto tra Fiorentina e Inter agli ottavi di finale di Coppa Italia. L’Inter è imbattuta nelle ultime otto gare considerando tutte le competizioni contro la Fiorentina (4V, 4N): l’ultimo successo viola risale ad aprile 2017 per 5-4 in Serie A TIM, partita che ha visto anche una doppietta di Matías Vecino per i toscani. La Fiorentina è imbattuta nelle ultime sei sfide interne contro l’Inter in tutte le competizioni (3V, 3N), con l’ultima vittoria nerazzurra al Franchi che risale al febbraio 2014, con il punteggio di 2-1 (gol di Palacio e Icardi per gli ospiti e temporaneo pareggio di Cuadrado per i viola). L’Inter ha vinto le ultime tre sfide di Coppa Italia contro la Fiorentina (due nelle semifinali nel 2010 e una ai quarti della scorsa stagione), dopo che i viola avevano ottenuto il successo nelle due precedenti (in semifinale del 1996). L’ultima volta che la Fiorentina ha mantenuto la porta inviolata contro l’Inter in Coppa Italia risale al febbraio 1996, con Francesco Toldo a difendere i pali viola. La Fiorentina ha superato il turno agli ottavi di finale di Coppa Italia in sette delle ultime otto stagioni, l’unica eccezione del parziale fu nel 2015/16, quando perse per 1-0 contro il Carpi. Nelle ultime 17 edizioni della Coppa Italia, solo una volta l’Inter non è riuscita a passare il turno agli ottavi di finale, nella stagione 2013/14 quando l’Udinese riuscì ad eliminare i nerazzurri con un successo per 1-0. La Fiorentina ha mantenuto la porta inviolata nel match più recente di Coppa Italia contro l’Udinese a novembre 2020: i viola non registrano due clean sheet di fila nella competizione da dicembre 2012 (una serie di tre contro Novara, Juve Stabia e Udinese). Giacomo Bonaventura ha segnato quattro gol contro l’Inter in tutte le competizioni, solamente contro il Napoli (cinque) ha fatto meglio. Christian Eriksen ha trovato il gol nell’unico match di Coppa Italia giocato da titolare: contro il Napoli a giugno.
     
  • ore 17:45 Napoli vs Empoli Diretta Rai Due (vincente vs Roma/Spezia)
    Telecronaca: Dario Di Gennaro e Bruno Giordano
    Bordocampo ed interviste: Lucio Michieli
    Studio a cura di: Amedeo Goria e Bruno Giordano
    Questa è la prima sfida tra Napoli ed Empoli in Coppa Italia. L’Empoli ha vinto l’ultima sfida contro il Napoli considerando tutte le competizioni, dopo che i partenopei avevano ottenuto il successo in tutte le precedenti quattro. Il Napoli ha trovato il gol in tutte le ultime nove partite considerando tutte le competizioni (tutte in Serie A TIM) contro l’Empoli, segnado 2.6 reti in media nel parziale, il tutto dopo che i toscani avevano mantenuto la porta inviolata nelle tre precedenti (due in Serie B e una nel massimo campionato). L’Empoli ha ottenuto una sola vittoria in casa del Napoli in tutte le competizioni in 12 precedenti (2N, 9P): successo che risale a febbraio 2008, con una vittoria per 3-1 in Serie A TIM. Nelle 12 partite interne giocate contro l’Empoli in tutte le competizioni, il Napoli è rimasto a seccodi gol solo una volta (nel febbraio 2002 in un pareggio a reti inviolate in Serie B). L’ultima squadra detentrice del titolo ad esser stata eliminata agli ottavi di finale di Coppa Italia fu proprio il Napoli nella stagione 2012/13 contro il Bologna. Da quando la Coppa Italia prevede la partita degli ottavi di finale in gara unica, il Napoli ha passato il turno 10 volte su 12: le uniche eccezioni nel 2009/10 per mano della Juventus e nel 2012/13 contro il Bologna. Il Napoli ha incassato una sola rete nelle ultime cinque partite di Coppa Italia, marcatura subita contro l’Inter nel ritorno della semifinale della scorsa edizione. Lorenzo Insigne ha preso parte attiva a otto gol (cinque reti, tre assist) in sei sfide in Serie A TIM contro l’Empoli, di cui ben cinque nelle ultime due gare (tre gol, due assist). Il 52% delle reti segnate dall’Empoli nella Serie B in corso sono arrivate dalla coppia Leonardo Mancuso (nove) – Andrea La Mantia (sei).
     
  • ore 20:45 Juventus vs Genoa Diretta Rai Uno(vincente vs Sassuolo/Spal )
    Telecronaca: Alberto Rimedio e Antonio Di Gennaro
    Bordocampo ed interviste: Paolo Paganini
    Studio a cura di:: Alessandro Antinelli e Antonio Di Gennaro
    Dopo aver perso la prima sfida di Coppa Italia contro il Genoa nel 1939, la Juvenus è rimasta imbattuta in tutte le 10 più recenti (8V, 2N). La Juventus ha mantenuto la porta inviolata nell’incontro più recente di Coppa Italia contro il Genoa: i bianconeri non hanno mai registrato due clean sheet di fila contro i liguri nella competizione. Tutte le ultime tre sfide di Coppa Italia tra Juventus e Genoa sono state agli ottavi di finale (doppio confronto nel 1992/93 e gara unica nel 2017/18) con i bianconeri che hanno sempre vinto nel parziale. Considerando tutte le competizioni, il Genoa ha vinto solo una delle ultime nove gare contro la Juventus (1N, 7P) mantenendo la porta inviolata solo in occasione del successo di marzo 2019 in Serie A TIM. La Juventus è imbattuta da 20 gare casalinghe contro il Genoa in tutte le competizioni (16V, 4N) con l’ultimo successo ligure sul campo dei bianconeri che risale a gennaio 1991 in Serie A TIM con Luigi Maifredi sulla panchina dei piemontesi e Osvaldo Bagnoli con il Grifone. La Juventus è reduce da tre pareggi in Coppa Italia: l’ultima volta che i bianconeri hanno avuto una striscia più lunga di “X” nella competizione fu nel 1993 (quattro in quel caso). La Juventus ha superato il turno agli ottavi di finale di Coppa Italia in ciascuna delle ultime 13 stagioni: l’ultima eliminazione per i bianconeri a questo punto della competizione risale all’edizione 2004/05 per mano dell’Atalanta. Il Genoa è stato eliminato agli ottavi di finale di Coppa Italia in tutte le ultime 12 stagioni in cui ha preso parte a questa fase della competizione: l’ultima volta che i liguri hanno conquistato l’accesso ai quarti di finale fu nel 1991/92, con l’eliminazione del Pisa. Da quando gioca nella Juventus, la Coppa Italia è la competizione in cui Cristiano Ronaldo vanta la peggior media gol: una rete ogni 239 minuti giocati di media. Gianluca Scamacca ha segnato una doppietta in ognuna delle quattro partite di Coppa Italia disputate in carriera (otto gol in quattro presenze per lui, incluse appunto quattro nell’edizione in corso).
     
  • Studi su Rai Sport HD (ore 17-17.30, 19.40-20.25, 23-24): Marco Lollobrigida, Tiziano Pieri, Gianfranco Teotino, Simona Cantoni, Guglielmo Stendardo

Giovedi 14 Gennaio 2021

  • ore 17:30 Sassuolo vs Spal Diretta Rai Due (vincente vs Juventus/Genoa)
    Telecronaca: Federico Calcagno e Andrea Agostinelli
    Bordocampo ed interviste: Umberto Martini
    Studio a cura di: Alessandra D’Angiò e Andrea Agostinelli
    Sassuolo e SPAL non si sono mai incontrate in Coppa Italia. Il Sassuolo è imbattuto negli ultimi sei confronti contro la SPAL considerando tutte le competizioni (tutti in Serie A TIM) con quattro successi e due pareggi nel parziale. Il Sassuolo ha sempre trovato le rete nei sei incontri di Serie A TIM contro la SPAL, mentre i ferraresi sono rimasti a secco di gol in ben tre di questi. Il Sassuolo non pareggia in Coppa Italia da 18 partite (10V, 8P): l’ultimo segno “X” dei neroverdi nella competizione risale all’agosto 2011 contro l’Hellas Verona (3-3). Il Sassuolo ha perso l’ultima sfida di Coppa Italia nel quarto turno della scorsa edizione contro il Perugia e potrebbe registrare due sconfitte di fila nella competizione per la prima volta da gennaio 2017 (contro Cagliari e Cesena). Il Sassuolo non ha mai passato il turno degli ottavi di finale in Coppa Italia, con quattro eliminazioni in altrettante partecipazioni, subendo sempre esattamente due reti in queste quattro sfide. La SPAL ha tenuto la porta inviolata nel match più recente di Coppa Italia contro il Monza al quarto turno di questa edizione e potrebbe registrare due clean sheet di fila nella competizione per la prima volta dal 1982 (contro Modena e Como). La SPAL ha superato gli ottavi di finale una sola volta in quattro partecipazioni a questa fase della competizione: nel 1961/62 quando eliminò il Vicenza con un successo esterno per 2-1. Francesco Caputo non segna un gol in Coppa Italia dal 2011 (Bari-Avellino): con il Sassuolo solo una presenza nella competizione (contro lo Spezia ad agosto 2019). Alberto Paloschi ha già segnato il doppio dei gol in questa Serie B che nei campionati di Serie A TIM 2018/19 e 2019/20 sommati (quattro vs due): l’attaccante non è però mai andato a segno in otto gare di campionato disputate contro il Sassuolo.
     
  • ore 21:15 Atalanta vs Cagliari Diretta Rai Due (vincente vs Lazio/Parma)
    Telecronaca: Luca De Capitani e Manuel Pasqual
    Bordocampo ed interviste: Andrea Riscassi
    Studio a cura di: Alessandro Antinelli e Manuel Pasqual
    Atalanta e Cagliari non hanno mai pareggiato in Coppa Italia in 11 confronti: bilancio di otto vittorie per i bergamaschi e tre per i sardi. L’Atalanta ha vinto tutte le cinque gare interne di Coppa Italia contro il Cagliari: quella sarda è, assieme al Bari, la formazione che i bergamaschi hanno affrontato più volte in casa nella competizione mantenendo il 100% di successi (5/5). L’Atalanta è reduce da due sconfitte in Coppa Italia: i bergamaschi non perdono tre gare di fila nella competizione da settembre 2003 contro Venezia, Triestina e Vicenza nel girone dell’edizione 2003/04. L’Atalanta ha vinto 12 delle ultime 13 gare interne di Coppa Italia, unica eccezione del parziale una sconfitta per 1-0 contro la Juventus nella semifinale dell’edizione 2017/18. Il Cagliari ha vinto le prime due gare di questa edizione della Coppa Italia e potrebbe ottenere tre successi di fila nella competizione per la prima volta dalla prime tre partite dell’edizione 2004/05. Il Cagliari ha perso nove delle ultime 12 trasferte in Coppa Italia (2V, 1N), mantenendo la porta inviolata una sola volta (contro il Sassuolo nel dicembre 2015) e restando a secco di gol ben sette volte nel parziale. Nelle ultime otto stagioni, l’Atalanta è arrivata agli ottavi di finale di Coppa Italia in sette occasioni passando il turno solo due volte: contro il Sassuolo nel 2017/18 e proprio contro il Cagliari nel 2018/19. L’ultima volta che il Cagliari ha superato gli ottavi di finale di Coppa Italia fu nel 2004/05, eliminando la Lazio: da allora sette eliminazioni in altrettante partecipazioni in questa fase della competizione. Josip Ilicic ha partecipato attivamente a cinque gol (due reti, tre assist) nelle ultime quattro presenze collezionate in Coppa Italia. L’unico match tra Serie A TIM, Serie B e Coppa Italia in cui Andrea Sottil ha sia segnato un gol che fornito un assist è quello relativo al quarto turno della competizione in corso contro l’Hellas Verona.
     
  • Studi su Rai Sport HD (ore 19.40-20, 23-24): Marco Lollobrigida, Tiziano Pieri, Gianfranco Teotino, Simona Cantoni, Bruno Giordano

Martedi 19 Gennaio 2021

  • ore 21:15 Roma vs Spezia Diretta Rai Due (vincente vs Napoli/Empoli)
    Telecronaca: Stefano Bizzotto e Paolo Tramezzani
    Bordocampo ed interviste: Fabrizio Tumbarello
    Studio a cura di: Simona Rolandi e Paolo Tramezzani
    Questo sarà il secondo confronto tra Roma e Spezia in Coppa Italia dopo la sfida degli ottavi di finale del 2015/16 che terminò 0-0 e qualificò i liguri dopo i calci di rigore. Quello è stato anche l’unico precedente considerando tutte le competizioni fra queste due formazioni. La Roma ha perso l’ultimo incontro di Coppa Italia contro la Juventus nei quarti di finale della scorsa stagione e potrebbe perdere due gare di fila nella competizione per la prima volta dalla semifinale di ritorno contro l’Udinese e la finale contro l’Inter dell’edizione 2009/10. La Roma ha mantenuto la porta inviolata in tre delle ultime nove partite casalinghe di Coppa Italia: in tutte queste tre gare, l’avversaria è stata una squadra ligure (proprio lo Spezia nel 2015, la Sampdoria nel 2017 e la Virtus Entella nel 2019). La Roma ha segnato in tutte le ultime cinque partite interne di Coppa Italia (14 gol in totale nel parziale, 2.8 di media): l’ultima volta che i giallorossi sono rimasti a secco in termini di reti in casa nella competizione fu nel dicembre 2015 contro lo stesso Spezia. Lo Spezia ha vinto le prime due gare di questa Coppa Italia, contro Cittadella e Bologna, e potrebbe registrare tre successi di fila nella competizione per la seconda volta nella sua storia (la precedente nel 1941, contro Pisa, Ancona e Fiumana). Lo Spezia ha ottenuto il successo nelle ultime due trasferte di Coppa Italia: tante vittorie quante in tutte le precedenti gare esterne disputate dai liguri in questa competizione (26, sei pareggi e 18 sconfitte). La Roma ha superato il turno in 17 delle ultime 19 stagioni agli ottavi di finale in Coppa Italia: le uniche eccezioni del parziale, contro lo Spezia ai calci di rigore nel 2015 e il Torino nel 2017. Lo Spezia ha passato il turno degli ottavi di finale di Coppa Italia nel 50% delle occasioni in cui vi ha preso parte (tre su sei): prima di eliminare la Roma nel 2015, passò il turno contro la Fiumana nel 1941 ed il Cavenago Fanfulla nel 1937. L’unica doppietta di Lorenzo Pellegrini da professionista con un club risale agli ottavi di finale della scorsa edizione di Coppa Italia: doppietta al Parma nel 2-0 della Roma del gennaio 2020. Diego Farias ha partecipato attivamente a tre gol (una rete, due assist) nel quarto turno di Coppa Italia vinto dallo Spezia con il Bologna: nessuna rete però alla Roma in otto incroci di Serie A TIM (nessuna squadra ha affrontato più volte senza andare a bersaglio).
     
  • Studi su Rai Sport HD (ore 23-24): Marco Lollobrigida, Tiziano Pieri, Gianfranco Teotino, Simona Cantoni, Bruno Giordano

Giovedi 21 Gennaio 202

  • ore 21:15 Lazio vs Parma Diretta Rai Due (vincente vs Atalanta/Cagliari)
    Telecronaca: Gianluigi Zamponi e Andrea Agostinelli
    Bordocampo ed interviste: Stefano Pirozzi
    Studio a cura di: Simona Rolandi e Bruno Gentili
    La Lazio è imbattuta contro il Parma in Coppa Italia: due successi e un pareggio nel bilancio complessivo. L’ultimo confronto tra Lazio e Parma in Coppa Italia risale proprio agli ottavi di finale dell’edizione 2013/14 della competizione con i biancocelesti che si imposero per 2-1 grazie ad una doppietta di Brayan Perea. La Lazio ha vinto entrambi i precedenti casalinghi contro il Parma in Coppa Italia, nel 2004 ai quarti di finale e nel 2014 agli ottavi. Dopo una striscia di 10 partite senza sconfitte in Coppa Italia (6V, 4N), la Lazio ha perso l’ultima contro il Napoli e potrebbe registrare due ko di fila nella competizione per la prima volta da maggio 2017. La Lazio ha tenuto la porta inviolata in cinque delle ultime sette gare interne di Coppa Italia (contro Roma, Fiorentina, Cremonese e due volte il Milan), subendo gol solo dal Cittadella e dal Novara nel parziale. Il Parma ha subito gol in tutte le ultime 11 partite di Coppa Italia, mantenendo la porta inviolata l’ultima volta contro il Lecce nell’agosto 2013: solo tra il 1939 e il 1964 i ducali hanno registrato una striscia più lunga senza clean sheet (14 gare). Il Parma ha vinto quattro delle ultime cinque partite di Coppa Italia (1P), tanti successi quanti nelle precedenti 11 gare nelle competizione (2N, 5P). Il Parma ha superato il turno una sola volta nelle ultime quattro occasioni in cui ha disputato gli ottavi di finale di Coppa Italia, quando eliminò il Cagliari nel 2015. Luis Alberto, che non va a segno in Coppa Italia dal gennaio 2019 contro il Novara, ha partecipato attivamente a cinque gol (tre reti, due assist) nelle ultime quattro partite di campionato disputate contro il Parma (inclusa quella recente di domenica). In questa edizione di Coppa Italia hanno trovato la loro unica doppietta “italiana” sia Yann Karamoh (due reti nel terzo turno al Pescara) che Juan Brunetta (due reti nel quarto turno al Cosenza).
     
  • Studi su Rai Sport HD (ore 23-24): Marco Lollobrigida, Tiziano Pieri, Gianfranco Teotino, Simona Cantoni, Massimo Piscedda

______________________________________

Si prega di citare in maniera chiara come fonte Digital-News.it qualora si riportasse la news o parti di essa su altri siti e/o blog

Articolo di Simone Rossi
per “Digital-News.it
(twitter: @simone__rossi)

Fonte: digital-news.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *