Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Ragazzo rischia di soffocare in metro: salvato da un agente di stazione Atm

Ha capito cosa stava succedendo, in un attimo è intervenuto e così ha salvato la vita a quel ragazzo. Alba da “eroe” per un operatore di stazione di Atm, che lunedì mattina ha strappato alla morte un ragazzo, un giovane di circa 20 anni, che stava rischiando di soffocare nella fermata metropolitana di Zara, in quel momento deserta. 

Stando a quanto appreso, verso le 6.15 il 20enne si è avvicinato al gabiotto e ha iniziato a citofonare, ma senza riuscire a parlare, per attirare l’attenzione dell’agente, un 28enne che è stato assunto da poco. In pochi secondi l’addetto Atm si è accorto che il ragazzo aveva le vie aree ostruite ed era cianotico proprio a causa delle difficoltà respiratorie. 

Così l’operatore di stazione ha deciso di intervenire immediatamente, per evitare che la situazione peggiorasse ulteriormente. Ha quindi raggiunto il ragazzo e gli ha praticato la manovra di “Heimlich”, riuscendo a liberargli le vie respiratorie, che pare fosse ostruita da una caramella. Il 20enne si è accasciato per un attimo al suolo, ma poi si è rialzato e si è ripreso. Il passeggero ha quindi ringraziato l’agente – che in passato è stato volontario della croce rossa – e si è allontanato. 

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *