Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Ragazza violentata a pochi metri dalla piazza: orrore in paese

Violentata in mezzo alla strada da un ragazzo di 9 anni più giovane, conosciuto in rete: lei è stata ricoverata in ospedale, dove i medici avrebbero accertato i segni delle violenze; lui è stato rintracciato la notte stessa, e arrestato dai carabinieri. Lo scrive il Giornale di Brescia: la vicenda risale alla notte tra martedì e mercoledì, in pieno centro ad Adro.

Stuprata in mezzo alla strada

La vittima è una donna di 30 anni, il suo aggressore un 21enne che abita in paese. Come detto i due si sarebbero conosciuti sul web: qualche messaggio, magari uno scambio di foto, poi la decisione di vedersi dal vivo. L’appuntamento fu fissato per martedì: i due si sarebbero effettivamente incontrati e avrebbero trascorso una serata insieme. Fino al drammatico epilogo.

La 30enne avrebbe allertato il 112 intorno alle 3. I carabinieri l’avrebbero raggiunta in piazza: qui avrebbe riferito di essere stata aggredita e violentata in strada, nel silenzio della sera e quando bar e locali erano ormai chiusi. Nessuno avrebbe udito nemmeno le sue grida. Soccorsa da un’ambulanza, è stata trasferita in ospedale per essere medicata e visitata.

Individuato e arrestato

I medici avrebbero riscontrato i segni della violenza sessuale sul suo corpo. Grazie alla minuziosa descrizione fornita dalla donna ai carabinieri, questi ultimi sarebbero riusciti in poco tempo a rintracciare il presunto stupratore. Il ragazzo è stato individuato e accompagnato in caserma: interrogato, avrebbe ammesso di aver passato la serata con la ragazza ma avrebbe negato di averla stuprata. 
Dagli elementi raccolti è stato comunque deciso per il suo arresto. Il giovane è già in carcere, a Canton Mombello. Nato e cresciuto ad Adro, è già noto alle forze dell’ordine per qualche precedente per furto.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *