Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Psg-Juventus, Allegri: “Psg favorita numero uno in Champions. Pogba lo riavremo a gennaio”

La Juve riparte dalla Champions e l’avversario è subito di quelli tosti. Martedì i bianconeri debutteranno in casa del Psg (diretta alle 21 su Sky Sport Uno, Sky Sport 252 e in 4K), prima gara del Gruppo H che comprende anche Benfica e Maccabi Haifa. Massimiliano Allegri in conferenza presenta la grande sfida e puntualizza subito il discorso qualificazione: “Serviranno 10 punti per passare il turno. Affrontiamo un avversario che è tra i più forti in Europa, quest’anno è la mia favorita per la vittoria finale. La Juventus farà sicuramente una grande partita dal punto di vista tecnico”. L’allenatore bianconero è poi intervenuto ai microfoni di Sky

Pogba, dalla terapia conservativa all’operazione. C’è un po’ di rabbia per il tempo che si è perso?

“Rabbia no. Ha preso una decisione. In quel momento c’era il 50% di possibilità di riuscita (con la terapia conservativa, n.d.r.). Non è riuscita…e quindi si è operato. Bisogna solo aspettare il rientro. Speriamo di averlo prima di novembre. Vedremo poi i tempi di recupero. L’importante per noi è continuare a lavorare e fare bene perché abbiamo un mese e mezzo per mettere le basi per una seconda parte di stagione molto importante”.

Di Maria come sta?

“Di Maria non è al 100%. L’ho fatto giocare con lo Spezia prendendomi dei rischi e sabato a Firenze. L’ho dovuto fermare perché rischiava di perdere la condizione andando in calando nelle partite successive. E questo dovevo evitarlo essendo per noi un giocatore straordinario”.

Partite come quelle con il Psg possono dare una scossa in più?

“Bisogna fare una grande prestazione. Ci vorrebbe una grande risultato. Sarà una partita bella da giocare e da vivere. Servirà grande entusiasmo, consapevolezza dei propri mezzi limitandoli davanti e facendo bene in fase di possesso”

L’assenza di Di Maria potrebbe portare ad un cambio tattico con un attacco formato da Vlahovic e Milik?

“Abbiamo provato qualcosa. Vedremo se ci sarà Kean accanto a Vlahovic, se ci sarà Milik. Se ci sarà McKennie. Sicuramente rientreranno Rabiot, Bonucci, oltre allo stesso Vlahovic”.   

Fonte: sport.sky.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *